Osservare il mondo per capire stili e consumi

Questo intervento di ricerca viene realizzato sulla base del lavoro dei 50 corrispondenti di Future Concept Lab, che svolgono un costante monitoraggio in 40 città del mondo (attraverso reportage fotografici, documentazione raccolta e report specifici), per verificare i “segnali” della strada relativi a consumi, mode, stili di pensiero e di vita di gruppi specifici di popolazione. I corrispondenti – con il ruolo di cult searcher e cool hunter – costituiscono una vibrante rete di antenne che raccoglie e decifra i Segnali del Corpo e della Strada, oltre che del Territorio e della Città, che emergono permanentemente dall’esperienza contemporanea in tutte le latitudini.

Questo programma di ricerca è nato nel 1992 con l’osservazione delle 5 capitali globali della moda (Milano, Parigi, Londra, New York, Tokyo) e negli anni si è esteso alle attuali 40 città. Il committente può ricevere in tempo reale una panoramica degli stili di abbigliamento, degli stili alimentari, delle tendenze nella salute, nella bellezza e in più generale del commercio e del consumo nel mondo.

Molto utilizzato dalle Fiere di settore come serbatoio informativo e formativo per i propri espositori e visitatori (Cosmoprof, Macef, Lineapelle, Mifur, MarediModa, Première Vision e il Salone del Mobile hanno commissionato nel tempo veri e propri osservatori nei loro settori), il programma utilizza la tecnica dell’osservazione partecipante e dell’analisi sistematica sul territorio segnalando i fenomeni innovativi che riguardano le nuove 4P del societing: persone, posti, pensieri e progetti.

Lo Street Signals Program viene molto utilizzato anche da aziende che vogliono valorizzare il proprio valore estetico sia nei prodotti che nella comunicazione.

Le città che osserviamo sono: Amsterdam, Anversa, Atene, Bangalore, Bangkok, Barcellona, Bari, Buenos Aires, Pechino, Berlino, Bilbao, Bogotá, Bologna, Boston, Buenos Aires, Bruxelles, Cannes, Cracovia, Dubai, Helsinki, Hong Kong, Istanbul, Johannesburg, Kyoto, Las Vegas, Lisbona, Londra, Los Angeles, Madrid, Marsiglia, Miami, Milano, Montreal, Mosca, Mumbai, Napoli, New York, Palermo, Parigi, Rio de Janeiro, Roma, San Francisco, San Paolo, San Pietroburgo, Santiago, Seoul, Shanghai, Sidney, Stoccolma, Tel Aviv, Tokyo, Valencia, Varsavia, Vienna.

Alcune aziende e fiere che hanno utilizzato lo Street Signals Program: A.N.C.I., Camara de Comercio de Bogotà, Coin, Cosmoprof, Disney, Inexmoda, La Rinascente, Levi’s, Material Preview, Philips, Première Vision, P.O.P.A.I., World Gold Council.