Hits

“Un cacciatore ammazza un orso” video interattivo di Tipp-Ex

The Social Network di David Fincher

“Coliseum on fire” di Thyra Hilden e Pio Diaz – Roma

Mostra di Takashi Murakami – Reggia di Versailles – Francia

Going Back di Phil Collins


Hots

Cattedrale vegetale di Giuliano Mauri – Oltre il Colle
Il 4 settembre si è celebrata l’inaugurazione della prima Cattedrale Vegetale, realizzata a Oltre il Colle sul monte Arera in località Grumello (Bergamo), e progettata da Giuliano Mauri, artista scomparso nel 2009. La Cattedrale vegetale è un’opera lignea monumentale che presenta misure di 29 metri di lunghezza, 24 di larghezza e 15 metri di altezza ed è costituita da 5 navate e 42 colonne, formate da 42 faggi che, durante la loro stessa crescita, andranno a costituire la vera e propria Cattedrale, verde e vivente. La struttura lignea di quella che diventerà, nel tempo, la Cattedrale Vegetale, si ispira al concetto di arte-natura (Land art o Earth art) e ricalca il tipico disegno delle cattedrali gotiche.

Gap per 10 Corso Como – Milano
In occasione dell’ingresso sul mercato italiano, il brand americano Gap ha scelto di mettere in atto una singolare partnership con una vera e propria icona della moda milanese, 10 Corso Como. Il concept store ha messo in vendita, in occasione della Settimana della Moda, un’edizione limitata di T-shirt e borse in tela, disegnate da Chris Rhus, direttore creativo di 10 Corso Como. Alcuni modelli riportano i cerchi che formano il decoro simbolo dello spazio, mentre altri riproducono alcuni disegni di Rhus scelti da Carla Sozzani, fondatrice e anima del negozio.

Treno di lusso Mosca – Nizza
Ripristinata dopo circa 100 anni, la linea ferroviaria di lusso Mosca-Nizza. La linea è operata dalla compagnia Russian Railways. 52 ore per attraversare alcune belle città europee, tra cui Vienna, Praga, Milano e Genova raggiunte attraverso il passo del Brennero. La partenza è prevista nel pomeriggio. La tratta sarà coperta una volta alla settimana. Il convoglio utilizzato è dotato dei massimi comfort e potrà, dove la linea lo consente raggiungere i 200 chilometri orari. Le tariffe oscillano da 306 ai 1.200 euro, per uno scompartimento con ampio letto, doccia e toilette. Il nuovo treno offre una romantica occasione per viaggiare senza fretta grazie ai 12 vagoni con ristorante a bordo e altre comodità per gli abbienti clienti russi che possono raggiungere in tutto relax le proprie case in Costa Azzurra.

Composing a Further Life: The Age of Active Wisdom di Mary Catherine Bateson
È uscito Composing a Further Life: The Age of Active Wisdom, l’ultimo libro di Mary Catherine Bateson, antropologa e scrittrice americana settantenne, figlia di Margaret Mead e Gregory Bateson, a loro volta famosi antropologi. L’autrice sviluppa il suo progetto di “saggezza attiva”, legato all’idea di “seconda età adulta”, esplorando questo nuovo stadio del ciclo di vita (dai 50 ai 75 anni) che la società attuale ha reso possibile, attraverso una maggior longevità, salute, energia, tempo e risorse. Nel libro vengono proposte le esperienze concrete dell’autrice e di altri “older adults” con maggior consapevolezza e capacità di esplicitare le proprie potenzialità di cambiamento e di entusiasmo per il futuro.

Quick apre ristoranti halal – Francia
Quick, la seconda maggiore catena di fast food in Francia con 362 punti vendita, ha introdotto a inizio anno 8 ristoranti Halal che sono questo mese diventati 22, espandendo il programma in tutto il territorio nazionale. La preparazione del cibo segue le regole islamiche. Per scegliere quali ristoranti trasformare, Quick ha analizzato le vendite generali, optando per i negozi che vendevano una alta quantità di fishburgers e una bassa quantità di alimenti a base di carne di maiale. Anche se Quick non ha pubblicizzato eccessivamente l’iniziativa, molte critiche sono state mosse rispetto al fatto che nei p.d.v. Halal il consumatore non può più scegliere: o mangia Halal, o non mangia. Un piccolo gruppo di parlamentari, sostenuti dal partito regionale di estrema destra “Alsace D’abord”, hanno lamentato che questo genere di iniziative “etniche” vanno contro la tradizione secolare della Francia.

L’oro del Reno – Metropolitan Opera – New York
La stagione operistica del Metropolitan di New York si apre il 27 settembre con la nuova messa in scena de “L’oro del Reno”, quale prima parte della nuova produzione relativa all’opera di Richard Wagner “L’anello del Nibelungo”. Con questo evento Il Metropolitan lancia la più complessa produzione mai presentata, la cui creazione è a firma di Robert Lepage, l’eclettico regista franco-canadese che passa con pieno talento e magia dalle scene teatrali all’opera, fino agli spettacoli del Cinque du Soleil. Tutto il complesso scenografico è basato su un sistema ad altissimo livello di tecnologia, interamente computerizzata, esaltando potenza e suggestione di movimenti, proiezioni e suoni. La seconda installazione, “La Valchiria” sarà presentata in primavera, mentre il ciclo si completerà con “Sigfrido” e “Il crepuscolo degli Dei”, in scena fra aprile e maggio 2012.

Transient, videoarte sui taxi di New York
A New York, l’artista di origini iraniane Amir Baradaran ha proposto il progetto Transient, che prevedeva l’inserimento di video installazioni di 40 secondi all’interno di circa 6.300 taxi della metropoli americana. Un’idea interessante, oltre che originale che, utilizzando la tecnologia contro se stessa, richiama l’attenzione in uno spazio “distratto”, quello di un taxi, dove i confini umani sono labili e nascosti. Le installazioni si compongono di scatti fotografici che riportano ad una meta-situazione. L’idea si Baradaran è infatti di “creare uno spazio di riflessione e introspezione“. Il progetto, al di là delle sue qualità estetiche e della grande visibilità (più di un milione e mezzo di osservatori/passeggeri) ha stimolato la riflessione nei confronti di una categoria di lavoratori e, più in generale, di quelle minoranze che compongono la struttura culturale della Grande Mela.

Francobollo con film incorporato – Olanda
I francobolli diventano sempre più bizzarri e tecnologici: adesso arriva anche il ‘francobollo con film’, con tanto di regista. A produrlo sono le Poste Olandesi (TNT-post) che lo hanno emesso il 29 settembre in occasione del Netherlands film festival. La tecnica di stampa è quella ‘lenticolare’: il francobollo – opportunamente inclinato – si anima e mostra una sequenza di 30 fotogrammi dal titolo “Kleinste kortste film” (“Il più piccolo e breve film”). L’interprete é l’attrice Carice Van Houten, il regista, Anton Corbijn, lo stesso del film The American con George Clooney. Il francobollo, che ricorda altre iniziative precedenti giunte ormai da diversi Paesi, è autoadesivo e ha un valore per l’interno pari a 2,20 euro per spedire un plico pesante fino a mezzo chilo.

The Event – Serie TV – USA
The Event è la nuova serie televisiva creata da Nick Wauters per la NBC che ha debuttato negli Stati Uniti il 20 settembre. La serie narra di Sean Walker (Jason Ritter), un uomo che mentre indaga sulla misteriosa scomparsa della sua ragazza Leila, inizia a scoprire il più grande complotto nella storia degli Stati Uniti. La serie unisce thriller, storie d’amore, e misteri con elementi di fantascienza. I produttori promettono di fornire risposte tempestive ai misteri già dal secondo episodio. Il produttore esecutivo produttore Evan Katz afferma “tutto è stato progettato per rispondere alle domande, evitando al pubblico di sentirsi frustrato o avere la sensazione che la trama sia inventata giorno per giorno mentre giriamo”. Gli sceneggiatori desiderano guidare gli spettatori ad individuare le giuste soluzioni senza ingannarli.

Robots Audi per Outrace – Trafalgar Square – Londra
Otto robot della linea di produzione Audi di Ingolstadt sono stati trasportati a Londra come parte di un’installazione interattiva dove le grandi macchine agiscono come segretarie virtuali, trascrivendo i messaggi inviati da parte del pubblico. Il sistema, chiamato Outrace (superarsi), è stato progettato da Clemens Weisshaar e Reed Kram e installato in Trafalgar Square nell’ambito del London Design Festival 2010. Tramite il sito outrace.org o dispositivi mobili chiunque può controllare le braccia dei robot digitando in un messaggio di testo. I caratteri del messaggio vengono riprodotti in tre dimensioni tramite il movimento di potenti fari LED situati sui polpastrelli dei robot. I percorsi luminosi, catturati da macchine fotografiche a lunga esposizione, vengono trasformati in brevi filmati.