Hits

Album Colors di Beck

Blade Runner 2049 di Denis Villeneuve

Mostra Items: Is Fashion Modern ? – MoMA – New York

Lincoln nel Bardo di George Saunders vince il Man Booker Prize 2017


Hots

Mostra Into the Unknown: A Journey Through Science Fiction – Onassis Cultural Center – Atene
Al Centro culturale Onassis di Atene, i primi giorni di ottobre ha inaugurato la mostra Into the Unknown: A Journey Through Science Fiction, una straordinario progetto nato dalla collaborazione con il Barbican di Londra e che propone un vero e proprio viaggio nella storia della fantascienza. Curata dallo storico e scrittore svedese, Patrick Gyger il percorso espositivo racconta come la fantascienza ha origini antichissime ed inaspettate ed è strettamente legata al concetto di scienza, che permette di distinguere questo genere letterario ed espressivo, dalle fiabe o i miti. La mostra offre grande spazio alle rappresentazioni della fantascienza, dalla letteratura classica e contemporanea, passando per il cinema fino ad arrivare alle ultime sperimentazioni in alcune più o meno recenti serie televisive. Largo spazio è inoltre dedicato all’impatto della fantascienza nell’arte contemporanea, dove il concetto di futuro è sempre più presente.

Fattoria idroponica di Ikea e Space10 – London Design Festival
Durante il London Design Festival Ikea, in collaborazione con lo studio danese Space10, ha presentato una fattoria pop-up con salad bar a Shoreditch per fare riflettere sugli scenari abitativi e alimentari futuri. La mostra si è ispirata al progetto Lokal, un sistema di coltivazione indoor per far crescere ortaggi direttamente dentro casa, con un minimo impatto idrico e ambientale, sfruttando la tecnica delle coltivazioni idroponiche. L’obiettivo è stato quello di osservare la risposta dei londinesi al sapore di microverdure coltivate al chiuso, localmente e verticalmente, proponendo tre diverse insalate servite nel salad bar. I visitatori hanno potuto assaggiare oltre 2.000 insalate gratuite durante i sei giorni del festival.

Fragile Chairs di Hidemi Nishida – Giappone
Sedie che galleggiano magicamente sul lago di Porodo, nell’isola di Hokkaido (Giappone): è Fragile Chairs, l’installazione di Hidemi Nishida, architetto e artista. L’opera, dalle connotazioni poetiche e surreali, va oltre la Land Art e suggerisce nuove percezioni dello spazio e degli oggetti d’uso quotidiano. “L’emergere silenzioso delle seggiole dall’acqua” scrive Nishida “implica l’esistenza di un campo che gli uomini non possono veramente raggiungere. L’installazione in qualche modo visualizza come una distanza tra l’invisibile e il nostro spazio ordinario, riuscendo a creare una connessione tra questi due piani”. Fragile Chairs ci parla anche delle contrastanti percezioni che gruppi di persone con motivazioni diverse hanno dello stesso luogo. O di come questo stesso spazio viene letto nel corso del tempo. Il lago di Poroto, infatti, è una meta turistica ma è anche considerato un santuario dall’antico popolo indigeno degli Ainu che tutt’oggi vive nell’estremo nord del Giappone.

Blink Festival – Cincinnati
Blink è il festival che ha illuminato la città di Cincinnati (Ohio) per quattro giorni. Con 70 diverse esperienze di arte e di luce, l’evento (libero e aperto al pubblico) ha previsto installazioni e mappature luminose di grandi dimensioni, murales, rivisitazione di paesaggi urbani, interventi artistici multimediali e interattivi. Progettato sul modello di alcuni festival internazionali, tra cui Vivid Sydney in Australia e il Festival of Light di Berlino, Blink si è sviluppato su 20 isolati: dal Findlay Market a Cincinnati’s Banks. Migliaia di artisti – professionisti e dilettanti – hanno partecipato al lavoro per Blink. “Vogliamo che tutti a Cincinnati sentano di avere una scintilla creativa”, ha detto Steve McGowan, co-fondatore di Brave Berlin, una delle agenzie che ha organizzato Blink. “Vogliamo che la gente scopra la città attraverso l’arte. Quando il sole scende, allora le luci si accendono e lo spettacolo inizia”.

#LIFEINHEL – Helsinki
L’aeroporto di Helsinki è stato premiato come miglior aeroporto al mondo da Travellink e, per dimostrare che si merita questo titolo, ha dato vita a questa originale campagna pubblicitaria. Per 30 giorni Ryan Zhu, attore trentenne cinese, famoso per aver recitato in grandi produzioni e show televisivi, ha vissuto nell’aeroporto come in un reality show, testandone i servizi e sostenendo prove buffe e strampalate. Ogni giorno un’avventura per scoprire in modo divertente l’aeroporto, la città e soprattutto la cultura finlandese: dal cibo alla lingua, dalle danze tradizionali alla sauna. L’esperienza vissuta è diventata una serie tv con episodi di 5 minuti circa, sul sito dedicato e ha fornito materiale prezioso per i social media.

Spot: Estamos más cerca di Coca-Cola – Argentina
Coca-Cola ha pubblicato, lo scorso ottobre 2017, la campagna Estamos más cerca de lo que creemos (Siamo più vicini di quanto pensiamo) per mettere in risalto il forte legame sociale che gli argentini condividono. L’iniziativa si basa su uno studio recente, il quale ha rilevato che in Argentina c’è la maggiore vicinanza fisica tra estranei, rispetto ad altri paesi. L’idea è che, nonostante la crescente polarizzazione politica in Argentina, i cittadini siano più vicini – in senso letterale – di quanto potrebbero credere. Lo studio è stato condotto in 42 paesi e ha stabilito che lo “spazio interpersonale accettato” varia molto a seconda della cultura e di altri fattori, come il clima o i valori religiosi. Secondo Coca-Cola, gli argentini sono quelli che hanno bisogno di meno centimetri tra il loro corpo e quello di uno sconosciuto: 77. E solo 40, con un conoscente.

Amazon Teens
“Un modo per dare ai ragazzi dai 13 ai 17 anni un po’ di autonomia”. Così Amazon ha presentato for teens, il nuovo servizio che permette agli adolescenti di effettuare acquisti in maniera indipendente, senza dover utilizzare l’account dei propri genitori. Una volta effettuato l’ordine infatti, questi ultimi potranno ricevere una notifica e decidere se consentire o meno l’acquisto. In alternativa, potrebbero decidere di assegnare dei limiti di spesa pre-impostati per ogni ordine. Quella di for teens è una mossa strategica di Amazon per raggiungere una grande fetta di nuovi acquirenti, che potranno usufruire anche del servizio Prime. Ciò significa che gli adolescenti potranno decidere di spendere la loro paghetta, non più al centro commerciale, ma effettuando ordini online tra oltre 50 milioni di articoli (sempre a patto che i genitori siano degli utenti Prime).

The Next Big Thing Concept Store di Marie Claire con Mastercard – New York
“Unisciti a noi questo autunno nel pop-up di Marie Claire di Manhattan, dove potrai scoprire e acquistare quanto di più innovativo e avveniristico per ogni aspetto della tua vita: moda, bellezza, intrattenimento, tecnologia e benessere!” Questo si legge nell’invito per visitare dal 23 settembre al 12 ottobre a Manhattan il pop-up realizzato da Marie Claire con la collaborazione di Mastercard per mostrare il futuro dello shopping all’insegna dell’esperienza phygital. Il negozio presenta gli specchi smart di Oak Labs che innovano l’esperienza nei camerini, essendo in grado di mostrare altri colori e taglie disponibili di un capo, oppure il Sensor Mirror Pro di Clarins, che aiuta le clienti a trovare i prodotti più adatti alle loro esigenze nella cura della pelle. Il negozio mostra anche nuovi percorsi digitali per acquistare e informarsi sui prodotti. Il negozio è diviso in tre aree, che prendono il nome dai temi fondamentali di Marie Claire: at Work, at Play e Peak, con collezioni di abbigliamento, accessori e gadget innovativi per le donne in ambito professionale, nel tempo libero per la loro salute e alimentazione.

UberPET – Singapore
Uber lancia l’opzione di trasporto pet-friendly uberPET. I clienti dell’app possono scegliere l’opzione uberPET quando prenotano la loro corsa per chiedere un autista disposto ad accettare animali domestici nella sua auto. Gli animali domestici comuni, inclusi cani, gatti, conigli, tartarughe, criceti, uccelli in gabbia e pesci in boccia o sacchetti di plastica saranno ammessi nell’ambito del piano. “Con uberPET, i passeggeri possono essere certi che il loro autista accetti di trasportare animali domestici. Tutti gli austisti-partner uberX su uberPET hanno optato per questo programma e hanno capito che ci sarà un animale a bordo.” ha dichiarato la società in un comunicato stampa. Tutti gli animali devono essere accompagnati da un passeggero umano e devono essere tenuti al guinzaglio o in gabbia. Se un cliente desidera trasportare più di un animale domestico, questo sarà a discrezione del conducente. In caso di incidenti che comportino la necessità di pulizia della vettura, i passeggeri dovranno sostenerne le spese. Tuttavia “incidenti minori come la perdita di pelo” non saranno addebitati dall’autista, ha detto Uber. Le corse uberPET avranno lo stesso prezzo di uberX con un costo aggiuntivo di prenotazione di 2 dollari.

Pearl: la prima giurata con Intelligenza artificiale al mondo – Mixx Awards – Belgio
Nei mesi scorsi, DDB ha collaborato con Faction XYZ per creare una prima versione di un membro della giuria basato sull’Intelligenza Artificiale per co-giudicare la creatività durante i Mixx Awards 2017. Questo primo esperimento ha provato a verificare se la creatività sia misurabile e come l’IA potrebbe aiutare nel sistema di giudizio. La giurata prende il nome da Radia Perlman, una delle i pioniere di internet al femminile. A Pearl sono stati sottoposti tutte le candidature al MIXX dell’ultimo decennio e concessi tre mesi per analizzare testi, video, risultati e persino la musica, rendendola sicuramente la giurata pubblicitaria più esperta del pianeta. Nel corso del MIXX Awards 2017, Pearl ha selezionato lo stesso vincitore dei giudici umani: “Her Street View” di Touche Pas A Ma Pote, campagna ideata per evidenziare la cattiva condotta verso le donne nella capitale belga, è stata scelta come vincitrice assoluta da Pearl. “Selezionata per la sua rilevanza sociale, l’impatto emotivo e l’eccellente portata del progetto”, ha dichiarato Pearl. Ciò che è iniziato come un semplice esperimento dagli organizzatori dell’evento sembra ora assumere una nuova dimensione.