Hits

Bruno Munari – Milano

Al Gore Premio Nobel per la Pace

Il ritorno di Netscape Navigator

Free Burma Day

Shock Economy di Naomi Klein


Hots

Dear Future Me: Speranze, Timori, Segreti, Risoluzioni di Matt Sly & Jay Patrikios
In questo libro si possono leggere le lettere più belle e significative che le persone hanno deciso di spedire a se stesse nel futuro attraverso il sito FutureMe.org, creato quattro anni fa da Matt Sly e Jay Patrikios, studenti universitari. Pensieri, speranze, sogni di persone di età e razze diverse, scritti per cercare di dare un senso ed un ordine al proprio futuro, vengono qui raccolti da una banca dati che ha raggiunto le 400mila lettere pubbliche ma anonime. I messaggi postdatati vengono poi rispediti al mittente dopo il tempo che egli stesso ha deciso, da un minimo di 30 giorni a un massimo di 50 anni.

Scheidungsmesse (Fiera del divorzio) – Vienna
La fiera del divorzio si è tenuta in Austria, paese che più di ogni altro sembra avvertire il problema: le statistiche rilevano un 50% dei matrimoni finiti col divorzio. All’insegna del motto Starte Dein Leben Neu (inizia una nuova vita), i visitatori hanno potuto consultare anche in forma anonima una schiera di avvocati e moderatori in grado di consigliare la via migliore per una separazione indolore. Tra gli espositori anche agenti immobiliari, esperti di crisi di coppia, detective privati e laboratori specializzati in esami del dna per i test di paternità ed un’ agenzia di viaggi che offre pacchetti per freschi divorziati. Il primo giorno l’ingresso è stato riservato agli uomini, il secondo alle donne.

De Superman au Chat du Rabbin – Parigi
L’esposizione, presso il Musée d’art e d’Histoire du Judaïsme di Parigi, mette in evidenza il ruolo di numerosi artisti e autori ebrei nel mondo dei fumetti attraverso 230 opere e documenti originali. Si parte con il periodo 1890-1930, con la prima immigrazione a New York e le prime sfide esistenziali nelle strisce pubblicate in giornali yiddish e anglofoni. Segue l’era dei Supereroi, legata al processo d’integrazione della seconda generazione di immigrati e alla risposta -fantastica e rassicurante- alla grande crisi americana e alla situazione storica europea: nascono Superman (1938), Batman (1939) e Captain America (1940), infaticabili portatori di grandi valori e del senso di giustizia. Seguono epoche in cui la narrazione privilegia talvolta l’elemento autobiografico (Usa) o storico (Europa). Fra le altre modalità espressive ricordiamo Corto Maltese, in cui Hugo Pratt fa convivere i suoi ricordi d’infanzia con la sua passione per la Kabala e i viaggi d’avventura.

Maratona sperimentale – Serpentine Gallery – Londra
La maratona sperimentale di 48 ore organizzata della Serpentine Gallery, ha messo in mostra esperimenti artistici sviluppati da artisti, architetti e scienziati riconosciuti, con l’obiettivo di esplorare i sensi, il corpo e l’intelligenza artificiale, ed è stata presentata da Olafur Eliasson, l’artista che ha realizzato il Serpentine Gallery Pavillion 2007. La maratona ha avuto inizio con una sessione degli scienziati Israel Rosenfield e Luc Steels del Sony Robotica Lab, che hanno osservato l’interpretazione cerebrale della realtà e delle esperienze extracorporee, e includeva la performance di Marina Abramovic “cleaning the house” (pulire la casa) esplorando argomenti legati al corpo, al dolore, e alla resistenza.

Giornata Senza Auto – Cina
Sembra che in Cina la strada verso lo sviluppo di una coscienza ambientalista sia ancora lunga: il primo No Car Day istituito, all’interno di una più ampia campagna di sensibilizzazione e della settimana del trasporto urbano, in vista delle prossime Olimpiadi (alcune gare rischiano di essere posticipate se l’inquinamento atmosferico non diminuirà) sembra non aver sortito successo. Nonostante l’invito delle autorità ai cittadini di lasciare volontariamente a casa l’auto, le strade di Pechino sono rimaste quelle di sempre: milioni di veicoli in circolazione e tanto smog. Sono molte le aree della capitale che non hanno aderito all’iniziativa, non supportata da alternative valide alle automobili private.

Morte di uno scrittore di Michael Collins
Il Festival Internazionale di Letteratura della città di Chivasso ospita ogni anno un Paese straniero e quest’ anno propone gli autori della letteratura irlandese, noti al grande pubblico e nuovi scrittori di talento. In particolare Michael Collins presenta il suo ultimo libro, Morte di uno scrittore. L’immortalità è la malattia di Robert Pendleton, il protagonista, poiché egli, sommamente frustrato dall’immobilità della propria carriera letteraria intuisce che solo una cosa potrà rendere eterno il suo nome: la morte, appunto, e pertanto si suicida. Essendo un fallito, non ci riesce e resta appeso a un filo di vita che lo tormenterà per decenni.

In Rainbows dei Radiohead
In Rainbows è il settimo album dei Radiohead. È stato pubblicato il 10 ottobre 2007 ma non attraverso i negozi tradizionali, iTunes o Amazon.com. È stato reso disponibile esclusivamente su un sito speciale curato dai Radiohead stessi, come download digitale ad offerta libera oppure come discbox con un secondo CD, due vinili, un libretto con immagini e testi. Probabilmente verrà pubblicato come disco tradizionale nel gennaio 2008. Secondo un sondaggio on-line condotto da Record of the Day su tremila persone, circa un terzo degli utenti hanno scaricato il disco scegliendo di pagare nulla, mentre gli altri hanno pagato una media di 4 sterline. In Rainbows ha ricevuto un caldo benvenuto dalla critica di tutto il mondo.

Stilisti per il 15° anniversario del Disneyland Resort – Parigi
I festeggiamenti per il 15° Anniversario di Disneyland Resort Paris continuano con un importante progetto internazionale a beneficio dell’Unicef. Grandi nomi dell’alta moda internazionale hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa benefica, creando abiti e accessori ispirati ai Personaggi Disney più amati. Minni, Campanellino, Cenerentola, Biancaneve e non solo, si sono trasformate in vere e proprie muse per festeggiare un‘occasione così speciale. Le modelle Disney sfileranno, durante il grande Evento di Natale che si terrà a Disneyland Resort Paris il 10 novembre, prima di essere battute all’asta per raccogliere fondi a favore dell’Unicef.

Absurdistan di Gary Shteyngart
Tragicommedia della follia del mondo globalizzato con protagonista una sorta di Gargantua russo. Misha Vainberg, figlio dell’uomo che occupa la milleduecentotrentottesima posizione nella classifica degli uomini più ricchi di Russia: le sue passioni sono il cibo e l’alcol, la musica rap e tutto ciò che ha a che fare con New York. Dall’America approda in una nazione troppo piccola, l’Absurdistan in strano esilio, con sempre meno speranze di riuscire a tornare a casa. Si trova catapultato in un mondo grottesco, in cui gli tocca diventare Ministro degli affari interculturali, alle prese con un mondo in cui sembra impossibile aspirare a una vita normale.

Juno di Jason Reitman
Juno, il film diretto dal regista canadese Jason Reitman (Montreal) ha vinto al festival del cinema di Roma come miglior film. La protagonista Ellen Page, interpreta MacGuff, una brillante adolescente del Minnesota che vive seguendo delle regole tutte sue, una sedicenne intelligente e unica nel suo genere, che cerca di trovare i migliori genitori per il proprio figlio che deve ancora nascere. Gli organizzatori hanno dichiarato che il film ha colpito i membri della giuria per la grande emozione e che la forza della protagonista sorprende per la sua inaspettata esuberanza e carisma, insolita per la sua età. Reitman, 30 anni, ha diretto “Thank You For Smoking” nel 2005.