Hits

Laptop a 100 dollari – Tunisi

Google Base

Blue Guitars di Chris Rea

Crash di Paul Haggis

Self, Life, Death di Nobuyoshi Araki


Hots

Meltin’Pot al cinema
Confermandosi marchio attento all’innovazione, Meltin’Pot azienda produttrice di denim, si avventura nel territorio del cinema. Augusto Romano, presidente di Meltin’Pot , ha inizialmente proposto al Creative Director Rankin l’idea di girare un cortometraggio. Ma perché fare le cose in piccolo? Rankin ha colto la palla al balzo per suggerire la realizzazione di un intero film. La macchina si è messa in moto, ed è stato realizzato “The Lives of the Saints”. Non semplice sponsor, Meltin’Pot è coinvolta nella realizzazione come produttore associato, estendendo quindi le proprie tattiche innovative e di largo richiamo dal mondo della moda a quello del cinema. Secondo Augusto Romano “Un film di successo può essere veicolo di dirompente potenza per la trasmissione di messaggi complessi. Il cinema rappresenta una delle forme più apprezzate dell’intrattenimento contemporaneo, capace di richiamare non solo un vasto pubblico, ma di regalare anche notevole visibilità al marchio. L’intera strategia comunicativa della prossima stagione, dai manifesti agli spot, ruoterà intorno al film e ai suoi personaggi chiave, il cui guardaroba include pezzi della collezione estiva Meltin’Pot integrati in modo attento e allo stesso tempo appropriato alle evoluzioni della trama.

Singapore incontra l’industria creativa internazionale
Singapore si confronta con le menti dei maggiori creativi e manager del mondo con due grandi eventi: Adasia 2005 and Beyond Summit 2005. Adasia ritorna a Singapore per la seconda volta in 25 anni. Questo evento biennale è una piattaforma per i maggiori operatori e decision maker. Un appuntamento in primo piano, per tutti coloro che operano ai vertici dei settori pubblicità e comunicazione, attraverso confronti su temi cardine del’industria creativa oggi, seminari, workshop e sessioni particolari. Beyond 2005 è il primo summit asiatico nel settore e si presenta come il più autorevole e innovativo forum per gli opinion leader e i manager operanti nell’area della comunicazione. E’ un’opportunità per conoscere e condividere le visioni e le pratiche di alcune fra le principali menti creative, attraverso individuazioni di tendenze, opportunità di business e applicazioni relative all’industria creativa odierna. Gli obiettivi di Beyond 2005 sono: promuovere il dialogo interdisciplinare sulle migliori pratiche, tendenze e sfide del settore; far incontrare giovani professionisti con i manager autorevoli attraverso una piattaforma che promuova lo scambio e il network; mettere in connessione Singapore con il resto dell’Asia e del mondo Occidentale, mettendo a confronto le diverse prospettive ‘creative’ di tutto il mondo.

Videogioco 50 Cents Bulletproof
50 Cent, il rapper più controverso, sbarca su PS2 e XBOX. La star dell’hip pop sfida il mondo dei videogame, e lo fa a modo suo. Con 50 Cent Bulletproof , il rapper americano diventa protagonista di un gioco al quale ha ‘prestato’ la propria immagine e voce. 50 Cent: Bulletproof è uno sparatutto in terza persona che ripercorre la vita del celebre rapper. Vestendo i panni di 50 Cent, infatti, il giocatore viene catapultato nel duro mondo del ghetto americano. Intrappolato in una fitta rete di corruzione, 50 Cent si dovrà districare tra doppi giochi e loschi accordi nei bassifondi di New York. Atmosfere sempre più calde ed emozionanti caratterizzano l’evoluzione di questa storia ricca di colpi di scena e di situazioni impreviste che si inseguono in un ritmo incalzante scandito dalle note delle canzoni di 50 Cent che diventano anche la colonna sonora del videogioco.

Viaggi & cultura
Si inaugura il 18 Novembre a Clermont Ferrand la Biennale dedicata ai Carnet de Voyage: i taccuini da viaggio presentati sono illustrati da artisti attraverso la tecnica dell’acquarello. Dibattiti ed eventi completano la manifestazione che ruota intorno alla riflessione sul senso profondo del viaggio nella società contemporanea in confronto al passato, e sulla rappresentazione della realtà circostante. Temi affini vengono affrontati anche nell’ultimo libro di Claudio Magris, L’infinito viaggiare, in cui l’esperienza del viaggio non è mai slegata da una componente esistenziale.

Il libertino di Lawrence Dunmore
Nel film Il libertino, diretto dal regista Lawrence Dunmore alla prima regia cinematografica, Johnny Depp interpreta la vita di John Wilmot, secondo conte di Rochester. Le vicende sono ambientate alla corte inglese di re Carlo II nel 1670. Wilmot fu una figura dirompente per la sua epoca: dissacratore ironico e grande provocatore, morì per gli abusi sessuali e dell’alcol a soli 33 anni. Dedicato dall’attore a Marlon Brando, il film racconta come spesso la genialità creativa si sposi ad una forte carica autodistruttiva. Samantha Morton è la giovane con cui il protagonista intreccia un’ appassionata relazione.

Campagna Sony Bravia
Per pubblicizzare la sua nuova gamma di televisori a cristalli liquidi, Sony è andata a San Francisco, ha chiuso molte strade, ha lanciato con dei cannoni 250.000 palline di gomma colorata, ha filmato il tutto in slow motion e ha creato uno spot di 2 minuti e mezzo per il pubblico di Europa, Australia e Nuova Zelanda. Anche se il prodotto in sé è innovativo, questo breve filmato è decisamente low-tech e ricco di poesia. Questo spot è “una dichiarazione di intenti, che dice che siamo un marchio deciso e potente”, ha detto David Patton, vicepresidente della Comunicazione di Sony Europe.

Scrittorincittà: Passioni, Cuneo
La cittadina piemontese di Cuneo ribadisce un rapporto forte con la letteratura giungendo alla 7a edizione di Scrittorincittà, la manifestazione che raccoglie tra le mura cittadine, letture, dibattiti, laboratori letterari e performance culturali di vario genere. L’edizione 2005 è dedicata alle Passioni: passione per la cultura, ma anche passione privata, pulsione emotiva: un filo conduttore che guida il pubblico attraverso un percorso di scoperta delle esperienze “passionali” degli oltre 70 relatori che hanno animato la manifestazione. Gli interventi di Gene Gnocchi, dei filosofi Giulio Giorello e Salvatore Veca, di studiosi come Luciano Gallino e Gian Luigi Beccaria, e soprattutto di scrittori quali Ernesto Ferrero, Nico Orengo e il caso letterario dell’anno Alessandro Piperno hanno fatto registrare il tutto esaurito in quasi tutti gli incontri. E hanno fatto concludere ai direttori artistici dell’evento che su tutte ha vinto la passione per la letteratura.

The wild blue yonder (L’ignoto spazio profondo) di Werner Herzog
Il nuovo film di Werner Herzog The wild blue yonder è,come nelle sue ultime opere, un finto documentario. La struttura narrativa è quella del film di montaggio, ma la storia è frutto della fantasia. Un alieno dalle sembianze umane racconta la storia della sua gente: avendo esaurito le risorse sul proprio pianeta sono venuti sulla Terra per integrarsi con noi. Avevano grandi progetti, ma alla fine il loro insediamento è stato un fiasco. Nel frattempo anche noi terrestri stiamo cercando un posto dove andare. The wild blue yonder è una distanza fuori da ogni limite, quella che percorrono gli alieni per venire da noi, è quella che percorreremo noi per andare in nuovi luoghi quando la Terra non sarà più ospitale.

Chavez – Petrolio per i Poveri, Venezuela-USA
Nella citta di Quincey, Massachusetts, a due passi da Boston, tra l’impresa petrolifera venezuelana Citgo e i funzionari incaricati dello stato del New England è stato firmato un accordo davvero fuori del comune per gli Stati uniti. La Citgo, ossia la filiale dell’impresa petrolifera statale venezuelana Pdvsa (Petroleos de Venezuela SA) fornirà a partire dal prossimo dicembre fino a 12 milioni di galloni di gasolio da riscaldamento, trasporto compreso, a più di 40.000 famiglie a basso reddito del Massachusetts, identificate come tali in base ai parametri di legge e che già ricevono sussidi federali. Ogni famiglia che ne abbia i requisiti potrà comprare fino a 200 galloni (circa 730 litri) di combustibile ad un prezzo ridotto del 40% rispetto a quelli di mercato, quantità sufficiente per passare il resto dell’inverno.

Her Noise, Londra
Her Noise è una mostra alla South London Gallery che presenta opere d’arte sonore realizzate da donne, e commissionate ad artiste che usano il suono come mezzo per analizzare nuove relazioni sociali e coinvolgere i visitatori. Her Noise propone istallazioni di rumori sperimentali, lavori di cinque artiste di fama internazionale: Kim Gordon, Emma Hedditch, Christina Kubisch, Kaffe Matthews e Hayley Newman. Lo spazio contiene libri, fanzines, e cataloghi ma anche un’esclusiva selezione di interviste e corti con varie artiste filmate durante il processo di sviluppo di Her Noise che ha l’obbiettivo di creare un archivio di ricerca che sarà accessibile al pubblico londinese alla fine della mostra.