Hits

Film Le Meraviglie di Alice Rohrwacher – Grand Prix – Festival di Cannes 2014

Google House – Dubai – Emirati Arabi Uniti


Hots

Documentario The Next Black di AEG
Nel maggio 2014, AEG ha pubblicato il documentario di 45 minuti The Next Black (disponibile integralmente su YouTube) incentrato su designer, innovatori e leader che stanno definendo il futuro dell’abbigliamento. Il film è una ricerca sulle nuove tecnologie, le questioni legate alla sostenibilità e alle menti creative che stanno trasformando l’industria dell’abbigliamento. “Il film è stato creato per esplorare l’evoluzione del settore abbigliamento in modo da farci capire come le esigenze di lavaggio dei consumatori potrebbero cambiare”, ha dichiarato Ola Nilsson, responsabile del settore lavaggio presso AEG. Il documentario è realizzato con la premiata casa di produzione House of Radon, che ha prodotto documentari presentati ai più prestigiosi festival cinematografici di tutto il mondo. Il debutto ufficiale è stato il 21 maggio, dopo eventi di lancio a Berlino, Amsterdam, Bruxelles e Londra. Le proiezioni sono state seguite da tavole rotonde con i pionieri protagonisti del documentario e personaggi chiave del settore, che stanno definendo e il futuro di abbigliamento.

Urban Putt – San Francisco – USA
Realizzato in un obitorio abbandonato, rimasto inutilizzato per quindici anni, Urban Putt (il primo mini-golf al coperto di San Francisco, a 14 buche con ristorante e bar) è un progetto di Steve Fox, ex direttore editoriale di PC World e CNET. Ogni buca è stato creata da un diverso progettista e i team erano costituiti da artisti, “maghi” dell’elettronica e specialisti in effetti visivi e sonori. La sede high-tech propone monumenti di San Francisco in miniatura, una robotica cool già vista alla Maker Faire, e un ristorante, UP@Urban Putt, che propone piatti della cucina americana a KM0. L’aspetto innovativo delle buche da golf attira sia bambini che adulti, e per questi ultimi sono a disposizione due bar: dopo le 20:00 il locale è riservato a tutti coloro che hanno compiuto 21 anni. Fox stesso dichiara di aver pensato al mini-golf, cercando di renderlo “una forma d’arte originale”, più che la tradizionale esperienza kitsch di un tempo.

Telepresenza olografica di Ino-CNR e Quintetto – Italia
Parlare con una persona lontana via computer tra pochi anni potrebbe significare interagire con un’immagine olografica realistica e tridimensionale: è lo scenario proposto da un progetto tutto italiano, chiamato Telepresenza olografica. Il progetto guidato dall’Istituto Nazionale di Ottica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Ino-Cnr) e della società Quintetto di Pont Saint Martin, é stato realizzato grazie al contributo della Regione Valle D’Aosta, e presentato questo mese in conferenza stampa. Telefonare in 3D sarà possibile grazie ad una sorta di cabina telefonica, realizzata a basso costo e che visualizza davanti a chi chiama la ‘proiezione’ 3D dell’interlocutore utilizzando una semplice connessione internet.

Turtle Taxi di Sanwa Kotsu – Giappone
Il gruppo Sanwa Kotsu ha ideato un nuovo servizio di taxi per la città di Yokohama, in Giappone. Turtle Taxi offre ai passeggeri di rallentare la corsa del taxi per rendere il viaggio più rilassante ed ecologico. I veicoli sono dotati dei pulsanti “Yukkuri” sul retro del sedile del conducente, che gli segnala di rallentare su richiesta del cliente. In questo modo gli autisti possono accelerare di maniera più graduale, minimizzare le forze centrifughe in curva e percorrere la corsia lenta per ottenere una guida più rilassante e sicura. I Turtle Taxi sono più rispettosi dell’ambiente, il sistema ha già accumulato oltre 7000 km di guida ecologica. Grazie al crescente numero di persone che richiedono il servizio (specialmente cittadini anziani e donne in gravidanza), l’azienda sta progettando di espandere i suoi servizi ad altre città come Saitama, Kanagawa e Tokyo.

Film Pride di Matthew Warchus
Pride è un film inglese, presentato in maggio al Festival di Cannes 2014 nella sezione Quinzaine des Réalisateurs, e premiato con la Queer Palm. Il film, diretto da Matthew Warchus e interpretato tra gli altri da Bill Nighy, Dominic West, Imelda Staunton, è stato accolto con grande entusiasmo della stampa internazionale. Il film, ispirato a una storia vera, è ambientato nell’era Thatcher, durante lo storico sciopero dei minatori inglesi del 1984. Un piccolo gruppo del movimento gay decide di aderire alla protesta e di raccogliere fondi durante il National Pride per le famiglie degli scioperanti di un piccolo villaggio del Galles. I minatori non accolgono con entusiasmo l’iniziativa, considerando il sostegno di lesbiche e gay estremamente imbarazzante. Ma l’iniziale diffidenza si dissolve nel corso della storia, trasformandosi in un improbabile quanto solidale amicizia, dalle conseguenze esilaranti e poetiche.

Fitness e risparmio con Activity di Alfa-Bank – Russia
Camminare come sistema per guadagnare denaro? Succede in Russia, dove Alfa-Bank ha iniziato a pagare i propri correntisti per ogni passo che fanno. Utilizzando i dati provenienti da apparati di tracking dedicati al fitness come Fitbit e Jawbone UP, la piattaforma Activity controlla i movimenti dei clienti e trasferisce piccole quantità di denaro su si un conto di risparmio speciale ad interesse maggiorato, a seconda di quanto si muovono. Notando la crescente popolarità dei dispositivi indossabili, Alfa-Bank ha collaborato con 42 Agency, società di consulenza di marketing pubblicità moscovita, per collegare il monitoraggio fisico alla finanza personale. I primi test mostrano che gli utenti Activity sono più attivi della media dei clienti e hanno una maggiore propensione al risparmio.

Google-nest.org di Peng! Collective – Germania
In seguito all’annuncio dell’acquisto di Nest Labs da parte di Google, gli attivisti tedeschi di Peng! Collective hanno lanciato un sito satirico divertente e intelligente, google-nest.org, che finge di offrire una serie di nuovi “prodotti” Google: ad esempio Google Trust, un’ assicurazione tanto più completa quanti più dati vengono condivisi; Google Hug che conoscendo lo stato d’animo dell’utente, lo aiuta a trovare persone vicine che lo confortino; Google Bee, un drone personale per le piccole operazioni quotidiane come buttare l’immondizia e Google Bye, per essere ricordato dai propri cari attraverso i dati condivisi. Lo scopo della parodia è quello di sottolineare quanto i nostri dati recuperati nel web, siano costantemente raccolti e condivisi a nostra insaputa da aziende come Google. La missione del collettivo si concentra sull’aumentare la consapevolezza delle persone e “provocare usando un humor non aggressivo”.

Riaperta la Biblioteca di Sarajevo – Bosnia
Ventidue anni dopo la sua distruzione, durante la guerra civile, è stata finalmente riaperta la Biblioteca di Sarajevo, simbolo della città, di pace e di cultura. Costruita nel 1896, mentre la Bosnia era sotto il dominio austro-ungarico, la Sarajevo City Hall è diventata sede della Biblioteca Nazionale dopo la seconda guerra mondiale. Custode di oltre 2 milioni di libri e manoscritti, fu distrutta da un incendio causato dai colpi di mortaio e di artiglieria serba nella notte tra il 25 e 26 agosto 1992. Poco il materiale salvato dalle fiamme. In fase di ricostruzione dal 1996, è stata riaperta il 9 maggio (che è anche il ‘Giorno della Vittoria’ sulla Germania nazista) con un grande e suggestivo spettacolo all’aperto, fatto di musica, suoni, colori, proiezioni in 3d sulla rinnovata facciata dell’edificio.

Libro Think Like A Freak di Steven D. Levitt e Stephen J. Dubner
Il libro Think Like A Freak porterà i lettori ancora più all’interno di un processo di pensiero speciale, tipico degli autori, rivelando un nuovo modo di affrontare le decisioni che prendiamo, i progetti che ideiamo e il tipo morale che decidiamo di seguire. Questo libro risponde alla domanda rimasta sulle labbra di tutti i lettori dei precedenti i libri dei due autori: “come posso applicare queste idee alla mia vita? Come posso rendere le mie decisioni più intelligenti più forti, e migliori? Come posso, davvero, pensare come un Freak?”. Steven Levitt e Stephen Dubner in una scrittura a quattro mani, hanno dimostrato che l’applicazione di un approccio contro-intuitivo ai problemi quotidiani può portare a risultati sorprendenti. Ricollegandosi alle brevi intuizioni – molto divertenti – di “Come avere successo senza talento”, Think Like A Freak si propone di cambiare radicalmente il nostro modo di pensare su tutti gli aspetti della vita su questo pianeta.

Album Ghost Stories dei Coldplay

Ghost Stories è il sesto album dei Coldplay, pubblicato il 19 maggio. Si tratta di un racconto molto intimo e personale legato ai recenti avvenimenti nella vita dei membri della band, in particolare legati alla fine del matrimonio tra il frontman Chris Martin e l’attrice Gwyneth Paltrow. Mila Fürstová ha creato la copertina dell’album. Mila è ceca, opera in Inghilterra, ed è un’artista pluripremiata per la sua abilità nella tecnica dell’incisione. Mila gode di un grande seguito di collezionisti che la conoscono per le sue doti tecniche eccezionali e per la brillantezza dei contenuti, molto legati alla sua formazione. La copertina è una complessa interpretazione delle canzoni del disco, dove le ali di due angeli sono istoriati con simboli, immagini, parole, ognuna relativa ai concetti chiave dell’album.