Hits

No One’s World di Charles A. Kupchan

Video Kony 2012 – Invisible Children

Lanvin festeggia 10 anni con Elbaz – Parigi

L’enciclopedia Britannica non sarà più stampata su carta – Londra

Touch serie TV


Hots

World Sketching Tour di Luís Ricardo Simões – Lisbona
Questo mese “l’urban sketcher“, Luís Ricardo Simões da Lisbona, Portogallo, comincerà un viaggio (sponsorizzato da Moleskine e altre brand) attraverso i cinque continenti, toccando 45 Paesi, che durerà cinque anni. A ogni fermata lungo il suo itinerario Simões incontrerà altri urban sketchers che vivono nei diversi Paesi per scambiare idee e condividere conoscenze, tecniche ed esperienze. Insieme agli artisti che incontrerà durante il viaggio, ha intenzione di creare un libro di disegni dedicati ai diversi luoghi e alle cose viste durante il viaggio. Simões ha anche un blog, dove racconta il suo viaggio attraverso disegni e video. Chi sono gli Urban Sketchers? Sono persone che amano disegnare i posti che scoprono durante i loro viaggi, utilizzando soltanto inchiostro e acquerelli. Simões preferisce lasciare a casa la macchina fotografica e farsi ispirare disegnando ciò che vede.

Vesto Solidal di Katharine Hamnett per Coop – Italia
Vesto Solidal è la nuova collezione di capi in cotone primavera-estate di Katharine Hamnett, nata dal sodalizio della stilista con la Coop e presente sugli scaffali dei supermercati, oppure acquistabile on-line dall’8 marzo. La stilista è considerata la pioniera della moda etica e sostenibile e la sua scelta di privilegiare il cotone biologico nasce dalla consapevolezza delle condizioni di schiavitù dei contadini e dell’alto impatto ambientale dell’industria del tessile. “Quando lo stile ha la forza delle idee, anche l’etica ha una propria estetica” è il suo motto. Nella collezione è stato inserito il logo Together it is possible. I capi sono realizzati in cotone biologico, certificato Fairtrade, salubre per chi lo indossa e per l’ambiente, come spiega Coop: “…il metodo di coltivazione esclude qualsiasi utilizzo di mezzi chimici, non permette l’uso di fitofarmaci o pesticidi, il ricorso ad erbicidi o l’utilizzo di fertilizzanti chimici. Inoltre, il cotone bio è ovviamente no-Ogm…”

Middle Age di David Bainbridge
David Bainbridge 42 anni, studioso di veterinaria all’università di Cambridge ha appena pubblicato il saggio Middle Age, dedicato al cervello umano, introducendo un’originale riflessione. La teoria proposta da Bainbridge sostiene che il picco di soddisfazione e di capacità di analisi si trova proprio fra i 40 e i 60 anni, lontano dagli alti e bassi della gioventù e dai declini della vecchiaia. Lo studioso nel suo libro Middle Age definisce i protagonisti della mezza età “naturalmente resistenti”, presi fra figli teenager, genitori che invecchiano e il lavoro, capaci nonostante tutto di rimanere efficienti e pieni di energia. Middle Age attraverso le nuove scoperte sul cervello, conferma che invecchiando si acquista in visione d’insieme quello che si perde in sveltezza, e si diventa abili a usare entrambi gli emisferi del cervello, destro e sinistro, operazione che ai giovani riesce meno bene.

Mostra Other Nature – Frameless Gallery – Londra
L’elemento che unisce i nove artisti nella mostra “Other Nature“(Altra Natura) presso la Frameless Gallery di Londra è la loro capacità di interpretazione della tradizione attraverso il riesame della storia naturale, del paesaggio e della pittura narrativa. Nella mostra sono esposte opere che mettono in evidenza dettagli e una estetica spesso ultraterrena e inquietante. Alcuni dei lavori più significativi sono le opere di Alexander Korzer-Robinson che usa libri antichi, ritagliati e ricomposti, per creare scene narrative in miniatura prendendo spunto dalla tradizione del collage.

Distributori automatici di cupcakes – USA
A tutti i golosi, che desiderano un cupcake nel cuore della notte, ha pensato Springles, un eccellente fornaio, specialista appunto in cupcakes, con sede a Beverly Hills (e con altre location negli USA). L’idea di Springles è diventata realtà attraverso il primo distributore automatico di cupcakes: un apparato continuamente rifornito nell’arco delle 24 ore, in grado di garantire sempre l’ampia offerta, non solo di prodotti freschi e appena sfornati, ma anche di interessanti varianti e selezione di gusti, fino ad arrivare alle cupcakes per cani. Il distributore è affiancato dai due punti vendita della società: Sprinkles Cupcakes (aperto negli orari convenzionali) e il nuovo Sprinkles Ice Cream.

Product Fitness 80 di Muji – Londra
In occasione dell’anniversario del terremoto giapponese e seguente tsunami, Muji ha realizzato una mostra intitolata Product Fitness 80 in collaborazione con il Design Museum di Londra, per ripensare il modo in cui il design influisce sul modo in cui usiamo l’energia. Tutti i prodotti in mostra affrontano la questione, “cosa accadrebbe se usassimo il 20% in meno di materiali e di energia nel processo di realizzazione di prodotti?”. Rimanendo fedele alla estetica minimalista del marchio giapponese, la mostra affronta il rapporto tra consumi energetici e di progettazione e suggerisce nuovi modi in cui i consumatori possono riutilizzare e riciclare i prodotti al fine di ridurre sia l’impatto che il consumo di energia.

Riku Café – Rikuzentakata – Giappone
A distanza di un anno dallo tsunami, nella città di Rikuzentakata, di cui il 70% delle costruzioni sono andate distrutte o danneggiate, un piccolo bar è diventato un punto di incontro per chi è rimasto a vivere lì. Come un’oasi nel deserto delle devastazioni e degli edifici in costruzione, il Riku Café la cui forma è quella stilizzata di un fienile di legno, offre cibo e calore umano a chi vuole trovare un po’ di comfort e vita sociale, altrimenti assente. Costruito grazie a sponsors privati sotto la guida di un professore di ingegneria urbana dell’Università di Tokyo, il Riku Café offre i suoi servizi e prodotti gratuitamente, raccogliendo in cambio le offerte libere di chi lo frequenta e vuole contribuire. Il suo successo ne ha fatto il simbolo di una forte volontà di rinascita delle piccole comunità locali.

Film Casa de mi Padre di Matt Piedmont
Casa de mi Padre è una commedia di cinema indipendente uscita nelle sale negli Stati Uniti il 16 marzo, con la quale Will Ferrell e il suo team hanno voluto creare una parodia molto letterale di un eccitante dramma messicano, recitato completamente in spagnolo, anche dallo stesso Will Ferrell. Con Gael Garcia Bernal e Diego Luna, il film vuole essere una satira sopra le righe di una telenovela drammatica, e racconta la storia di Armando Alvarez, che deve salvare il ranch di suo padre da un potente signore della droga. Le critiche al film sono tuttavia piuttosto controverse, e lo considerano una mera parodia melodrammatica del cinema retro messicano con un sapore di spaghetti western, che manca tuttavia di sottigliezza e originalità. Il pezzo forte della colonna Sonora, una canzone messicana di Cristina Aguilera, è una delle parti migliori del film.

Levitated Mass di Michael Heizer – Los Angeles County Museum of Art – Stati Uniti
Impacchettato in plastica, il macigno diventato capolavoro dell’arte Levitated Mass è arrivato al Los Angeles County Museum of Art. Erano le 4.35 del mattino quando la roccia da 340 tonnellate e alta sette metri è giunta a destinazione concludendo il viaggio di oltre 160 chilometri che l’ha portata dalla contea di Riverside al centro di Los Angeles. Oltre 1.000 erano presenti e hanno accolto l’enorme pietra come fosse una star, tempestandola di flash e riservandole un lungo applauso. Quando il convoglio speciale si è fermato, la folla si è avvicinata per ammirare e toccare quella che sarà l’ultima aggiunta alla collezione d’arte del museo. Il viaggio, durato 11 giorni, l’ha portata ad attraversare quattro contee e 22 città. Ogni sera, centinaia di persone si sono riversate in strada per osservare il passaggio di questo colosso. L’opera dello scultore californiano Michael Heizer verrà sollevata, piazzata su un piedistallo ed esposta al pubblico.

Primadonna di Marina and the Diamonds
La cantante e autrice Marina and the Diamonds sta per tornare sulle scene dopo 18 mesi di tour. Il suo secondo album, “Electra Heart” sarà in vendita alla fine di aprile. I dodici brani includono collaborazioni con produttori che in precedenza hanno lavorato con artiste quali Madonna e Katy Perry. Il primo singolo, Primadonna, sarà pubblicato il 16 aprile, anticipato da due video già molto popolari in rete, uno in versione studio e uno in versione acustica. Marina sarà la supporter dei Coldplay in tutto il loro tour mondiale.