Hits

Film 1917 di Sam Mendes

Mostra The Porcelain Room – Chinese Export Porcelain di Jorge Welsh e Luisa Vinhais – Fondazione Prada – Milano


Hots

Pet Playlist – Spotify
Oggi anche gli animali domestici possono ascoltare una colonna sonora in grado di farli rilassare quando rimangono a casa da soli: Spotify ha messo a punto un algoritmo generatore di playlist per animali domestici creato insieme ad esperti, che consente di selezionare i brani musicali in base al tipo di animale (gatto, cane, iguana, uccello o criceto). Basta poi rispondere ad alcune domande sullo stato dell’animale (Energico, rilassato, timido o socievole) per creare la playlist personalizzata. Per renderla ufficiale basta aggiungere la foto ed il nome dell’animale.

Vogue Italia edizione illustrata
Vogue Italia apre il 2020 con una piccola rivoluzione: sia le copertine che i servizi di moda del numero di gennaio sono stati illustrati da sette artisti, per attirare l’attenzione sul grosso impatto che la creazione di una rivista di moda ha sull’ambiente. L’unico servizio fotografico è stato realizzato da due fotografe di 17 anni, perché “sono gli occhi del domani prestati al nostro presente”, spiega il direttore Emanuele Farneti nel suo editoriale. “Tutte le copertine, e i servizi del numero di gennaio sono stati realizzati da artisti, noti, emergenti, nomi dell’arte e leggende del fumetto, che hanno raccontato la moda rinunciando a viaggiare, spedire interi guardaroba, inquinare. La sfida è dimostrare che è possibile raccontare gli abiti senza fotografarli. È una prima volta: Vogue Italia non aveva mai avuto una copertina illustrata e nessun Vogue, da quando esiste la fotografia, ha mai realizzato un numero prescindendone”. Quanto risparmiato è stato devoluto al restauro della Fondazione Querini Stampalia Onlus di Venezia, fortemente danneggiata dalla marea dello novembre 2029.

i Interaction EASE di BMW – CES 2020 – Las Vegas
Al CES 2020 di Las Vegas il futuro della mobilità è stato presentato da BMW con il prototipo i Interaction EASE, che interpreta un mondo in cui la guida autonoma sarà la norma. La concept car nel suo aspetto esteriore è volutamente molto astratta, affinché l’attenzione del pubblico si focalizzi esclusivamente sull’interno dell’abitacolo. L’interno è concepito non solo per trasmettere ai passeggeri la sensazione di essere già arrivati a destinazione mentre sono ancora in viaggio, ma per sottolineare il potenziale di interazione intuitiva, quasi umana, tra passeggero e veicolo. La caratteristica principale è l’innovativo sistema di rilevamento dello sguardo. L’intelligenza artificiale del veicolo rileva se il passeggero volge lo sguardo su un particolare oggetto all’esterno dell’auto e gli mostra informazioni pertinenti, proponendo una serie di interazioni possibili.

Xenobots – Primi robot viventi – Università del Vermont
Alcuni ricercatori dell’Università del Vermont hanno creato i primi robot viventi e auto-rigeneranti al mondo, con l’utilizzo delle cellule staminali delle rane. Questi robot prendono il nome di Xenobots, dal tipo di rane da cui sono state estratte le cellule, le rana artigliata africana il cui nome scientifico è Xenopus laevis. Gli scienziati hanno estratto le cellule staminali da alcuni embrioni delle rane, lasciate in incubazione. Successivamente sono state progettate e rimodellate in specifiche “forme del corpo” da un supercomputer, della misura inferiore a un millimetro. Si tratta di forme di vita “mai viste in natura” e “completamente nuove”, ha affermato l’Università del Vermont, che ha condotto la ricerca presso l’Allen Discovery Center della Tafts University. Gli Xenobot sono talmente piccoli da riuscire a muoversi all’interno dei corpi umani, sopravvivendo per settimane senza cibo e lavorando insieme in gruppo, in grado di compiere attività negate a robot in metallo o plastica. Potrebbero per esempio essere in futuro utilizzati per il trasporto di farmaci nel corpo umano ma anche per bonificare terreni da scorie radioattive.

Libro La Piccola Farmacia Letteraria di Elena Molini
Pubblicato La Piccola Farmacia Letteraria, il primo romanzo di Elena Molini, che è la titolare della Piccola Farmacia Letteraria di Firenze, la libreria cui è dedicato il libro. La trama del romanzo sembra un contrappunto della reale esperienza dell’autrice. Come la Blu del libro, infatti, anche Elena ha aperto una libreria con il desiderio di trasformare la sua passione per i libri in una forma di relazione terapeutica: attraverso la segnalazione di specifici libri, l’autrice crede sia possibile curare almeno in parte i disagi o semplicemente gli stati dell’animo dei suoi clienti. La libreria è quindi un luogo dove la cultura e l’immaginazione sostituiscono le pillole, seguendo i dettami della biblioterapia. Nella libreria, infatti, è attivata una catalogazione esistenziale: i libri, infatti, sono catalogati in base alle emozioni. Ciascun libro è proposto con il relativo bugiardino realizzato da due psicologhe, Ester e Deborah.

Invito sfilata Uomo AI 2020 Louis Vuitton di Virgil Abloh – Parigi
Virgil Abloh, direttore artistico della linea uomo di Louis Vuitton, prima della presentazione della sfilata Autunno-Inverno 2020, intitolata “Heaven on Earth” (Paradiso sulla terra), ha svelato su Instagram un insolito invito: un orologio con le lancette che girano al contrario, con il logo LV al posto delle ore sul quadrante. Rappresentazione metaforica dello scorrere del tempo alla rovescia, l’orologio da parete è grigio, confezionato in una semplice scatola di cartone. Secondo Abloh “L’invito è letteralmente un pezzo di tempo, che programmato per farlo girare all’indietro. Rappresenta una metafora, e come si sa, anche quando è rotto un orologio segna l’ora corretta due volte al giorno.”

Videomessaggio dei veterani all’Europa di Led By Donkeys – Dover
Il gruppo anti-Brexit Led by Donkeys, il 31 gennaio, ha proiettato sulle White Cliffs di Dover un video che vede protagonisti due veterani della Seconda Guerra Mondiale, Stephen Goodall e Sid Daw. Nel video Stephen dichiara “Mi piace essere chiamato europeo. E la sensazione che si ha di cameratismo mentre si va in giro per l’Europa è davvero qualcosa di importante”, mentre Sid aggiunge “Saremo di nuovo insieme tra non molto, ne sono sicuro.” Il video si conclude con un’immagine della bandiera dell’UE, dalla quale svaniscono gradualmente tutte le stelle ad eccezione dell’ultima, che rappresenta l’adesione del Regno Unito. “Questa è la nostra stella, abbiatene cura” recita la didascalia.

Progetto Peace di Mohammad Hassan Forouzanfar – Iran
L’architetto iraniano Mohammad Hassan Forouzanfar risponde alle minacce di Trump contro i monumenti e sceglie alcuni importanti siti culturali iraniani per lanciare un messaggio di pace e di rispetto. Le sue bandiere bianche spiccano e trasmettono il loro messaggio di dialogo tra storia e contemporaneità nel progetto per immagini Peace pubblicato nel suo profilo Instagram, accompagnandolo da un post con un’analisi e racconto di gran valore. Sono 10 siti culturali dell’Iran, scelti tra i 24 protetti dall’Unesco: vedute virate in rosa per un breve catalogo della bellezza che l’Iran custodisce e che tutti hanno il dovere di tutelare. Dalla moschea di Sheikh Lotfollah di Isfahan al sito archeologico di Pasargade, vicino Persepoli; dal Tempio zoroastriano di Yazd (il Tempio del Fuoco) alla tomba del celebre poeta persiano Hafez: su ognuno di questi luoghi, per effetto di un fotomontaggio, è stata issata una piccola bandiera bianca. Un segno chiaro che sventola nel silenzio di zone sacre, in cui memoria e scrittura simbolica si unisono, lanciando un messaggio semplice e universale di pace.

AIR Cinema gonfiabile di GBO – Corea del Sud
Per celebrare il 100 ° anniversario del cinema coreano, GBO ha progettato un padiglione temporaneo che permette ai visitatori di guardare un film dall’alto di un grande braccio robotico. AIR cinema, che è composto da una struttura gonfiabile mobile, propone un’esperienza cinematografica tradizionale nell’era dello streaming digitale. Il padiglione AIR Cinema ha forma ellissoidale e presenta un design futuristico. Entrando attraverso una sfera a specchio, gli spettatori arrivano all’interno del grande spazio. Qui possono salire sul braccio robotico e contemporaneamente guardare un film mentre vengono capovolti e fatti girare. Per l’occasione GBO ha anche rimasterizzato i primi film coreani in alta definizione utilizzando Supernova, una delle tecnologie di Intelligenza Artificiale del provider SK Telecom. Facile da installare e smontare, il AIR Cinema è stato realizzato in modo da poter essere spostato facilmente in altre parti del Paese, con impatto minimo.

Barbie Wellness Collection di Mattel
Tra le tante novità che Mattel sforna per rimanere al passo con i tempi c’è anche la Barbie Wellness Collection di Barbie: una nuova serie della famosa bambola tutta incentrata sul benessere e creata per “introdurre le ragazze ai benefici della cura personale di sé, attraverso il gioco”. Le diverse Barbie protagoniste della linea sono proposte in versione “snodata”, con abiti adatti e tanti accessori per una cura di sé, che comprende sia il corpo che la mente: si può infatti scegliere tra la Barbie che va alla spa, quella che fa il bagno nella vasca o fitness in palestra, quella che si rilassa con trattamenti estetici o persino quella che fa meditazione comodamente in pigiama. Ad accompagnarle c’è sempre un cucciolo di cui prendersi cura. La Breathe with Me Barbie ha una collana interattiva che permette di ascoltare 5 diverse guide vere alla meditazione, di 4 minuti l’una, create ad hoc da Headspace.