Hits

Airings di Gabrielle Reilly

Photobombing di Kelleth Cuthbert ragazza dell’acqua Fiji – Golden Globes – Stati Uniti


Hots

Campagna To Gather Together di Gucci
Presentata la campagna di Gucci dal titolo To Gather Together, nuovo capitolo di un importante progetto che il brand ha lanciato nel 2013: Chime For Change. Oltre al gioco di parole tra il verbo “raccogliere” e “insieme”, la campagna si pone l’obiettivo di raccogliere una delle sfide più importanti del mondo fashion (e non solo): sostenere l’uguaglianza di genere. Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, ha collaborato con l’artista MP5 nel creare la nuova identità grafica per questa campagna, che è stata lanciata in contemporanea sugli ArtWall Gucci a Londra, Milano, New York, Taiwan e Hong Kong. Le immagini mostrano i profili di persone non identificabili per genere accoppiate in diverse combinazioni grazie al simbolo dell’uguale. “Tutti nasciamo uguali. Abbiamo tutti il potere di far sentire la nostra voce per sostenere ciò in cui crediamo. Quando intere generazioni e comunità si uniscono, al di là delle differenze, il cambiamento diventa possibile. Il coraggio dimostrato da questa generazione nell’esprimersi liberamente mi induce a sperare che un futuro di libertà e uguaglianza sia possibile” ha spiegato Alessandro Michele, a proposito della campagna. Accanto agli ArtWall, per il progetto Chime For Change Gucci il 30 gennaio 2019 ha presentato al Sundance Film Festival 2019 il cortometraggio di Jade Jackman e Irregular Labs intitolato The Future is Fluid, che riflette sul significato di “genere” per la GenZ.

Olfaplay di Guerlain
Guerlain continua a unire il lusso alla tecnologia d’avanguardia, grazie al lancio di Olfaplay, una piattaforma disponibile in versione app e web, che consente agli amanti dei profumi di ascoltare, condividere e registrare testimonianze di ricordi olfattivi. “Il profumo è la forma più intensa del ricordo” e la Maison propone agli amanti dei profumi di far parte di una community 100% digitale, invitando gli utenti a raccontare le storie dei propri ricordi, registrando il proprio podcast personale. Le registrazioni, firmate o anonime, possono essere ascoltate online da tutti i membri, dopo l’eventuale revisione e approvazione. Olfaplay offre ai membri della community l’accesso a una preziosa raccolta di storie olfattive, ovunque e in qualsiasi momento: “nasi” famosi raccontano i propri segreti, chef esprimono le personali passioni olfattive, luoghi come il Moulin Rouge condividono i profumi del backstage e dei costumi dello spettacolo.

Sistema d’emergenza Out of Home – Stoccolma
La municipalità di Stoccolma, in collaborazione con Clear Channel Sweden, chiese e ONG, ha creato il nuovo sistema di emergenza Out of Home a favore delle persone più vulnerabili, utilizzando il sistema di affissioni digitali presente sul territorio cittadino. Quando la temperatura scende sotto i -7 gradi Clear Channel sostituisce i propri messaggi pubblicitari con avvisi che indicano ai senzatetto dove si trovano i centri di accoglienza più vicini. I nuovi tabelloni non si limitano a indicare indirizzo e orario di apertura dei dormitori, ma informano anche i cittadini su dove e come donare oggetti necessari a chi si trova in difficoltà e su come prestarsi ad opere di volontariato.

Camper Concept di BMW & The North Face
Il camper ultraleggero di BMW e The North Face per le avventure estreme è l’idea concept presentata al CES 2019 di Las Vegas. Assomiglia ad un igloo mobile da agganciare all’auto, una struttura leggera, estrema nelle forme e nella sua estetica futuristica, che garantirà in futuro un comfort senza paragoni agli suoi ospiti si viaggia. La divisione creativa di BMW, Designworks, ha lavorato al progetto insieme a The North Face, ideando quello che potrebbe essere, in assoluto, il miglior materiale in circolazione per affrontare temperature estreme: il tessuto Futurelight. Secondo l’azienda si tratta del più avanzato materiale traspirante e impermeabile in circolazione, che utilizza tecnologia nano-spinning, un sistema che usa la forza elettrica per creare nano fori nel tessuto che permettono all’aria di circolare pur mantenendo l’assoluta impermeabilità dell’ambiente.

Serie TV Sex Education – Netflix
Sex Education è una serie tv britannica in 8 episodi, approdata su Nexflix .La serie affronta – in modo diretto e in stile commedia – molti temi relativi alla sessualità, ma dal punto di vista degli adolescenti. Protagonista è Otis (Asa Butterfield), il figlio adolescente della terapista sessuale Jean (Gillian Anderson – ex X Files), e i suoi compagni di scuola alle prese con le prime (e non solo) esperienze sessuali, scelte difficili, innamoramenti e insicurezze. Quando una compagna di scuola, l’audace Maeve (Emma Mackey), scopre in lui capacità di ascolto rare in un ragazzo della sua età e soprattutto un’incredibile abilità a dare il consiglio giusto ai suoi coetanei (nonostante personali timidezze e freni), nasce la clinica del sesso, con terapie a pagamento. Secondo Netflix circa 40 milioni di famiglie hanno visto la prima stagione nelle prime quattro settimane del suo rilascio, ed ha quindi annunciato la seconda stagione con altri otto episodi.

Flying Nest di Ora-ïto per AccorHotels – Avoriaz
Flying Nest è un hotel modulare e “mobile” progettato dal designer francese Ora-ïto, composto da container di circa 12 metri quadrati realizzati in legno. Ogni camera comprende una zona living, un bagno e un letto che si affaccia su una grande vetrata. I container sono, inoltre, collegati da terrazze. Dopo alcuni test, l’hotel si è ora spostato a 1.800 metri di altezza, nei pressi della stazione sciistica di Avoriaz nelle Alpi francesi. Ogni modulo contiene tutti i comfort di una camera d’albergo standard, tra cui biancheria di lusso, aria condizionata e connessione Wi-Fi. Molti dettagli sono stati scelti con una particolare attenzione alla sostenibilità, come per esempio prodotti dal commercio equo e solidale. Secondo Damien Perrot, Global SVP di Design Multibrand di AccorHotels, l’hotel è stato progettato per “offrire agli ospiti la possibilità di sperimentare in hotel un’esperienza completamente immersiva.”

Pusheen Cafè Singapore
Il gatto Pusheen, personaggio dei fumetti e poi cartoni animati popolare tra i bambini di tutto il mondo fino a marzo, avrà un locale tutto dedicato a lui. A Singapore, presso il Jalan Klapa Cafe Kumoya, ha infatti aperto il primo Pusheen Cafè del mondo: decorato con colori pastello, immagini e peluche del simpatico gattino, propone menu e piatti a tema che sembrano scene 3D dei cartoni animati. Dopo film, libri, merchandise di ogni tipo e partnership con aziende di abbigliamento, Pusheen può vantare anche una location – temporanea ma molto “instagrammabile” – dove incontrare i propri fans.

Scarpe vegane di nat-2 – Berlino
Il marchio tedesco di sneaker di alta gamma nat-2 ha presentato le scarpe vegane. La tomaia 100% vegana, è realizzata con fieno riciclato, erba e fiori che coprono fino al 50% della superficie della scarpa, a seconda dello stile. Il fieno viene pressato e applicato ad uno strato di base e ha il profumo naturale della montagna. Ogni paio di scarpe ispirato alle Alpi è unico e la superficie cambierà nel tempo e otterrà la sua stessa patina. Il materiale brevettato è stato sviluppato in Germania e in Austria mentre le scarpe vengono realizzate a mano in Italia e prodotte in condizioni eque in un nuovo laboratorio a conduzione familiare. Tutte le scarpe sono dotate di una morbida soletta interna in sughero imbottita e antibatterica. Le parti che sembrano pelle scamosciata o nappa sono realizzate con PET riciclato. La collezione è stata presentata a Neonyt, il nuovo centro di innovazione sostenibile e fashion.

Mostra Visual Diet – Londra
Siamo quotidianamente bombardati da decine di migliaia di immagini . Molti di queste sono iper-ritoccate, sessualmente gratuite e molto avvincenti. Questa consapevolezza ha spinto Mimi Gray e Marine Tanguy di M & C Saatchi, a capo dell’agenzia MTArt, alla realizzazione di Visual Diet, una piattaforma per promuovere una gamma più equilibrata di immagini. È ora di nutrirsi si immagini sane. La Visual Diet è iniziata il 24 gennaio con una tavola rotonda e un’ esposizione presso gli uffici di M & C Saatchi a Golden Square. La mostra ospita cinque artisti, tra cui Clémence Vazard, che ha esposto il suo autoritratto luminoso, precedentemente presentato a Parigi, con un brano audio creato per Visual Diet, “Hey Siri, perché non assomiglio a quella ragazza su Instagram?” Per questo progetto di audio arte, Vazard ha raccolto testimonianze di giovani donne che sono state influenzate negativamente dalle immagini sui social media. Nell’atrio di M & C Saatchi è esposto una schermo fotografico digitale alimentato da IA che mostra una galleria di immagini generate da una fotocamera che ha analizzato le risposte emotive nei visi degli spettatori e nel tempo ha filtrato le immagini negative o malsane. Sull’ account Instagram e sul sito web in di Visual Diet si possono votare le immagini che hanno un effetto positivo e negativo.

Distributore automatico “As Seen on IG” di Conscious Minds – Stati Uniti
“As Seen on IG” (Visto su Instagram) è un distributore automatico che consente di acquistare likes, followers ed hashtag. La macchina, concepita dall’agenzia creativa Conscious Minds, vende confezioni di likes, DM e falsi followers al prezzo di 10 dollari. Il distributore fa parte della campagna pubblicitaria per il documentario Social Animals che descrive le vita di tre adolescenti impegnati a raggiungere la notorietà su Instagram. I proventi delle vendite saranno devoluti alla Reboot & Recover, una onlus che si occupa di dipendenze digitali e disturbi mentali derivanti dalla tecnologia.