Hits

2009 Anno Internazionale dell’Astronomia

Il Salone dell’Auto di Detroit si focalizza sulle auto ecologiche – USA

La TV pubblica francese senza spot

Working On a Dream di Bruce Springsteen

The Third Mind: American Artists Contemplate Asia, 1860 to 1989 – Guggenheim Musuem – New York


Hots

T-Shop Pantone & Gap – New York
Dall’unione tra il successo “iconico” delle t-shirt di Gap e l’incontestata autorità mondiale nel campo del colore di Pantone, nasce un negozio di T-shirt come espressione di tutte le sfumature di colore, nello spazio all’interno del flagship store di New York. Il T-shop Pantone & Gap rimarrà aperto fino all’8 febbraio. All’interno dello shop è possibile acquistare magliette della nuova collezione primaverile di Gap declinate in tutte le sfumature di colore Pantone, compresa l’edizione limitata “mimosa”, il colore-Pantone 2009. Patrick Robinson, executive vice president area design di Gap, afferma: “Combinando i vibranti colori della collezione Pantone con le T-shirt firmate Gap, ognuno ha la possibilità di realizzare la sua T-shirt personale ideale!”.

Shepard Fairey per Saks Fifth Avenue – New York
Saks Fifth Avenue ha affidato l’illustrazione del nuovo catalogo e delle nuove shopping bag a Shepard Fairey, l’artista noto per aver realizzato l’immagine stilizzata di Obama riprodotta nei poster non ufficiali, accompagnati dalla scritta “Hope”. La campagna è chiaramente ispirata alla grafica di propaganda del Costruttivismo russo, con una chiara allusione alle pubblicità realizzate negli anni ’20 per i grandi magazzini statali dell’Unione Sovietica. Lo slogan è “Want It!” e il lettering è simile ai lavori grafici di Rodchenko. Le immagini riproducono i trend di stagione in bianco e nero, con inserti geometrici rossi e le modelle sono rappresentate con ironia come eroi che lottano per i diritti dei lavoratori.

PoGo Macchina fotografica digitale istantanea – USA
Polaroid ha annunciato, in occasione del CES 2009, il lancio della seconda versione della linea PoGo. La Polaroid PoGo Instant Digital Camera è una fotocamera compatta digitale capace nel contempo di fotografare e stampare, utilizzando carta ed inchiostri Zink. Le stampe ottenute hanno un formato 5 x 7,6 cm.”Questa è la versione digitale della nostra tradizionale macchina istantanea, che ha appassionato tanti utenti dagli anni ’70 in Avanti” dice Jon Pollock, dell’azienda, “con questo prodotto Polaroid (ri)porterà la magia della fotografia istantanea a una nuova generazione. È quello che i consumatori ci hanno chiesto: divertimento, e semplicità d’uso e condivisione”.

Burger King “Whopper Sacrifice” su Facebook – USA
Whopper Sacrifice è un’applicazione per Facebook che ha spopolato sul web. Eliminando dieci persone dalla lista dei propri contatti sul network, Burger King offriva in cambio un buono per un Whopper gratuito. La campagna è rimasta attiva una settimana solo per il mercato statunitense. Facebook ne ha imposto rapidamente il ritiro perché contraria alle attese degli utenti. L’effetto a catena è stato comunque sorprendente, se si considera che in in questo breve periodo più di 230.000 contatti sono stati eliminati da 82.000 uyenti tramite Whopper Sacrifice. La promozione consentiva l’attribuzione di un solo buono a persona, scongiurando così il rischio di un genocidio virtuale.

Corsi di corteggiamento all’Università di Potsdam – Germania
L’università di Potsdam, in Germania, ha deciso di introdurre nel programma per il Master rivolto a Ingegneri IT una serie di materie che non si possono studiare e approfondire sul Web, ma solo sul campo: Lezioni di “flirting” per avere successo nella vita privata: come sedurre una ragazza o come divertirsi ai party. L’insegnamento per i 440 studenti, uomini e donne, consiste in corsi di scrittura di messaggi amorosi, online oppure su carta, comportamento sciolto durante un party, resistenza alla tentazione di fuggire e tornare davanti al computer quando lei o lui dicono di no. Insomma, lezioni per stabilire un rapporto equilibrato con la Rete e il laptop. Il corso, inoltre prevede insegnamenti di body-language, utili anche solo per raddrizzare la spina dorsale a molti Nerd, di stress-management e lezioni di tecnica del linguaggio in pubblico.

Mostra di Hussein Chalayan – Londra
Il Design Museum di Londra dedica un’esposizione antologica a Hussein Chalayan, due volte nominato ‘British Designer of the Year’ per l’uso innovativo dei materiali, l’attenzione alle forme, ai volumi e per la progressiva attitudine verso la tecnologia. Regista, musicista oltre che stilista che da sempre si ispira a ‘mondi’ diversi – dall’architettura alla filosofia, dall’arte all’antropologia- al Design Museum presenta quindici anni di progetti che mettono in scena il suo approccio creativo, così come i diversi temi che lo hanno influenzato: identità culturale, spiazzamento e migrazione. Nella sua produzione creativa Chalayan ha incorporato anche componenti di aeroplani, Led luminosi… e palloncini!

Concorso Be the Face di PepsiCo – Italia
Pepsi, oltre al restyling del marchio e del logo, sta proponendo in tutto il mondo una modalità diversa di relazione con il proprio pubblico, che sfrutta la voglia crescente dei consumatori di diventare protagonisti e interagire direttamente con i prodotti e con le scelte delle aziende. In Italia, il concorso Be the Face, dà la possibilità a 32 fortunati di vincere premi, ma soprattutto di vedere il proprio volto sulle lattine di Pepsi 2009. I vincitori del concorso sono quelli che, mandando un proprio ritratto sul sito di Pepsi, hanno ricevuto più voti dal popolo del web che, a sua volta partecipa con commenti alle foto e ha la possibilità di vincere il premio finale: un’automobile.

No crac. Scopri l’economista che è in te di Tyler Cowen
In No Crac – Scopri l’economista che è in te, Tyler Cowen uno dei più famosi economisti americani presenta una visione insolita e incisiva della vita quotidiana e rivela come si può trasformare il ragionamento economico a proprio vantaggio nelle situazioni in cui si pensa che sia meno rilevante. Tyler Cowen mostra come nessun altro economista ha mai fatto prima come nozioni economiche quali incentivi, segnali, mercati vengano applicate non solo alle decisioni meramente economiche dei pianificatori sociali, dei governi e dei grandi business. Il libro è un’introduzione alla scienza economica che mostra come sia costruita su nozioni che sono diffuse in mezzo a noi. Anche se le idee di Cowen sono spesso controintuitive, i suoi consigli sono presentati con esempi ordinary presi dalla vita familiare, lavorativa e anche dalle vacanze.

Campagna ateista sugli autobus
L’idea dei bus atei è stata della British Humanist Association e il successo è stato tale che è stata poi ripresa negli Stati Uniti, in Australia, in Spagna, dove ha debuttato all’inizio di gennaio. Il messaggio scelto dalla American Humanist Association per i bus di Washington è “Why believe in a god? Just be good for goodness’ sake”. In Spagna – fin da ora a Barcellona, presto a Madrid e Valencia, poi anche a Saragozza, Siviglia e Bilbao – lo slogan è stato tradotto da quello inglese: “There’s probably no god. Now stop worrying and enjoy your life”. Intanto Christian Voice, associazione cristiana, ha fatto pervenire una protesta ufficiale alla Advertising Standards Authority (Asa).

CREATE BERLIN – Germania
CREATE BERLIN è una iniziativa da e per creativi berlinesi. Il gruppo ha rivolto un appello a tutti i designers della città di Berlino invitandoli a lavorare insieme in gruppi interdisciplinari e pensare all’effetto che l’improvvisa abbondanza di spazio creato dopo la caduta del muro ha portato al mondo della creatività dentro e fuori Berlino. E siccome l’anno 2009 segnala l’anniversario ventennale dalla caduta del muro di Berlino, CREATE BERLIN ha presentato nella Temporären Kunsthalle Berlin dal 4 a 6 di gennaio la mostra “20 Years Since the Fall of the Wall—Free Space”. Durante l’occasione sono stati esposti al pubblico i 20 concetti più innovativi provenienti da gruppi creativi interdisciplinari berlinesi.