Hits

Spot Britalia di Harvey Nichols

Album Blue & Lonesome dei Rolling Stones

The Turbo Outfit di Renault e Amazon – Italia


Hots

Mostra I pittori del ’900 e le carte da gioco. La collezione di carte da gioco di Paola Masino – Museo di Roma
Una delle collezioni d’arte più originali e preziose del 900, è stata custodita per oltre 60 anni in una scatola di sigarette Muratti e oggi, grazie alla donazione al Museo di Roma, è finalmente visibile al pubblico al Museo di Roma fino al 30 aprile 2017. Paola Masino è stata una nota scrittrice e intellettuale italiana, vissuta nella Roma del novecento, dove ha frequentato quasi tutti i grandi artisti del suo tempo, condividendo spesso con loro una sua grande passione, quella per il gioco e le carte. E probabilmente per gioco le venne l’idea di chiedere ad ognuno di realizzare una personale versione di una carta a scelta del mazzo francese o di quello napoletano o dei tarocchi. Sono nate così 352 carte da gioco create da artisti come Pablo Picasso, Jean Cocteau, Renato Guttuso o Titina de Filippo: una collezione straordinaria, generata da un’idea semplice come un gioco tra amici.

Libro 18 And Life on Skid Row di Sebastian Bach
18 And Life on Skid Row racconta la storia di la storia di un ragazzo partito dalle Bahamas per la California ed approdato in Canada dove all’età di otto anni scopre il dono che gli cambierà la vita. Nell’arco della sua carriera Sebastian Bach ha venduto più di vent milioni di dischi sia come leader degli Skid Row che come solista. Bach è stata la prima rockstar a calcare I palcoscenici di Broadway con ruoli da protagonista in Jekyll & Hyde, Jesus Christ Superstar e in The Rocky Horror Picture Show. Nelle sue memorie Bach narra le luride storie di eccesso e perdizione che hanno contrassegnato il suo girovagare per il mondo con artisti del calibro di Bon Jovi, Aerosmith, Motley Crue, Soundgarden, Pantera, Nine Inch Nails e Guns N’ Roses. Una storia di perseveranza, vino, donne e canzoni vissuta sempre on the road.

Album Reflection di Brian Eno
Brian Eno, musicista, compositore e produttore discografico, crea la sua sperimentazione più raffinata di musica ambient con l’album Reflection: un unico brano di 54’. Oltre al CD e a un doppio LP in vinile, Reflection è disponibile anche sotto forma di app su Apple TV e iOS. E proprio con la app, il brano raggiunge l’obbiettivo che Brian Eno aveva in mente già negli anni ’70, quando inventò questo genere musicale: creare una musica infinita, sempre uguale ma sempre diversa, come un fiume che scorre. Il progetto esplora le relazioni musicali tra le sonorità selezionate dall’artista attraverso un sistema di algoritmi che cambiano gli elementi iniziali, risultando in un flusso musicale in perpetuo cambiamento, con un’armonia più luminosa al mattino, che si attenua nel corso del pomeriggio e raggiunge la chiave più originale alla sera.

Icehotel 365 – Svezia
L’Icehotel 365, è un resort di ben 2.100 metri quadrati, che comprende un bar e una galleria d’arte, oltre a 20 suite, realizzate interamente con neve e ghiaccio da oltre quaranta artisti, designer e architetti, ed è stato inaugurato questo mese accanto all’hotel stagionale Icehotel nella Lapponia Svedese, tradizionalmente attivo nel periodo da dicembre ad aprile. A differenza degli altri hotel fatti di ghiaccio, non si scioglie mai, e ha la temperatura costante a meno 5 gradi, anche d’estate, grazie al suo tetto ricoperto da pannelli solari che hanno il compito di sfruttare la luce quasi permanente del periodo estivo per trasformarla nell’energia necessaria a refrigerare la struttura e mantenerla intatta in qualsiasi periodo dell’anno.

Parents Portal di Facebook
Facebook ha introdotto un portale per i genitori, una nuova sezione del Facebook Safety Center. Questo portale è stato progettato per aiutare i genitori a utilizzare al meglio il proprio account Facebook, pur dando anche consigli e informazioni su come mantenere se stessi e i loro figli al sicuro durante l’utilizzo del social network. Il Parents Portal è disponibile in oltre 55 lingue a livello globale. Il contenuto è suddiviso in tre sezioni: Tutto su Facebook, Suggerimenti per i genitori e Consigli degli esperti, e ci sono anche collegamenti con il Centro per la sicurezza, la Piattaforma di prevenzione del bullismo e Centro assistenza. Tra i suggerimenti per la sicurezza di base, Facebook aiuta i genitori a creare una password sicura, a bloccare e segnalare contenuti, e anche a denunciare gli account che sono gestiti da persone di età inferiore ai 13 anni (età minima per aprire un account). Un sondaggio condotto da Microsoft ha rilevato che in tutto il mondo, il 37% dei bambini di età compresa tra gli 8 e i 17 anni, è stato vittima di atti di bullismo online. Di questi, il 55 % erano ragazze.

Amazon Go – Seattle – Stati Uniti
Amazon, gigante dell’ecommerce, ha rivelato i dettagli sul nuovo concept di negozio fisico di generi alimentari. Chiamato Amazon Go, questo negozio punta ad eliminare le code alle casse e permettere ai clienti di accedere al negozio con la sola app Amazon Go installata sullo smartphone. Ai clienti viene richiesto solo di scansionare il telefono all’ingresso: la tecnologia del negozio provvederà a rilevare quali e quanti prodotti vengono prelevati (o restituiti) sugli scaffali, registrando tutto nel carrello virtuale. Quando il cliente lascia il negozio, viene registrato l’addebito sul conto Amazon del cliente. Il primo negozio di Amazon Go si trova a Seattle ed è aperto ai dipendenti di Amazon, che stanno testando il nuovo concept. Amazon prevede si aprirlo al pubblico nel corso dell’anno.

Autostrada solare – Tourouvre – Francia
Inaugurata in Francia la prima “autostrada solare” al mondo, una strada asfaltata con pannelli solari che forniscono energia sufficiente per alimentare i lampioni della cittadina di Tourouvre in Normandia. La Wattway, lunga un chilometro è stata collegata alla rete elettrica locale. 2000 auto ogni utilizzeranno ogni giorno questa strada e testeranno la resistenza dei pannelli realizzati dalla società di ingegneria civile Colas. L’idea, allo studio anche Germania, Olanda e Stati Uniti, è che le carreggiate sono occupate da veicoli solo per il 20% del tempo, fornendo vaste superfici per catturare i raggi del sole. La questione del costo è ben lungi dall’essere risolta: ogni kilowatt generato da Wattway oggi costa 17 euro, contro i soli 1,30 euro di una classica installazione sul tetto.

Libro Tools of Titans di Timothy Ferriss
Timothy Ferriss, autore di punta del New York Times e del best-seller The 4-Hour Workweek ha affermato: “…negli ultimi due anni, ho intervistato più di 200 personaggi di fama mondiale per il mio podcast. Gli ospiti si sono alternati tra super-celebrità – come per esempio Jamie Foxx e Arnold Schwarzenegger – atleti leggendari, comandanti di operazioni speciali e biochimici del mercato nero. Per la maggior parte dei miei ospiti, è stata la prima volta che hanno accettato di partecipare a un’intervista della durata di due-tre ore.” Il libro Tools of Titans racconta gli strumenti e le strategie di vita che queste persone utilizzano quotidianamente. Si tratta, per esempio, di riflessioni su: che cosa fanno queste persone nei primi sessanta minuti di ogni mattina? A cosa si ispira la loro routine di allenamento, e perché? Quali libri hanno amato regalare ad altri? Quali integratori prendono su base giornaliera? L’autore ha osservato le persone di successo per comprendere i loro segreti più intimi e mostrarli agli altri, per una possibile fonte di ispirazione.

Rubbing/Loving di Do Ho Suh – New York
art 21, organizzazione no-profit dedita ad avvicinare il pubblico al processo artistico, ha pubblicato un film esclusivo sull’ultima opera dell’artista coreano Do Ho Suh. Il video documenta l’artista mentre, dopo aver ricoperto con carta bianca la casa che lo ha ospitato per 18 anni, la “ricalca” con matite colorate. La casa aveva ospitato già numerose installazioni e opere d’arte sui temi dell’identità, della memoria e dello spostamento. In questo video, Suh crea l’opera finale intitolata Rubbing/Loving (Sfregando/Amando). Il processo inizia avvolgendo ogni superficie con carta bianca, coprendo le pareti, soffitti, armadi e perfino le chiavi di casa. Suh strofina le matite colorate su tutti i fogli di carta, saturandoli con colori vivaci. Questa tecnica rivela e conserva tutti i dettagli della casa, anche i più nascosti come l’interruttore della luce, la maniglia e la serratura.

Mostra Give Me Yesterday – Fondazione Prada Osservatorio – Milano
Give Me Yesterday, a cura di Francesco Zanot, apre la programmazione di Osservatorio, il nuovo spazio espositivo della Fondazione Prada in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano dedicato alla fotografia e ai linguaggi visivi. In un percorso che comprende i lavori di 14 autori italiani e internazionali, il progetto esplora l’uso della fotografia come diario personale in un arco di tempo che va dall’inizio degli anni Duemila a oggi. In un contesto caratterizzato dalla presenza pervasiva di dispositivi fotografici e da una circolazione ininterrotta di immagini prodotte e condivise grazie alle piattaforme digitali, una generazione di giovani artisti ha trasformato il diario fotografico in uno strumento di messa in scena della propria quotidianità e dei rituali della vita intima e personale. In Give Me Yesterday i fotografi sostituiscono l’immediatezza e la spontaneità dello stile documentario con un controllo estremo dello sguardo di chi osserva ed è osservato. Creano così un nuovo diario nel quale si confonde la fotografia istantanea con quella allestita, si imita la catalogazione ripetitiva del web e si usa la componente performativa delle immagini per affermare un’identità individuale o collettiva.