Hits

Michelle Obama indossa gli shorts – USA

Christian Boltanski sarà filmato giorno e notte per otto anni

Mostra Bauhaus. Un modello concettuale – Martin-Gropius-Bau – Berlino

She, a Chinese di Xiaolu Guo

Mona Lisa interattiva – World Classic Interactive Arts Exhibition – Pechino


Hots

Mostra “Bigliettini: il lato nascosto della scuola” – Museo della scuola – Norimberga
I bigliettini sono protagonisti di una mostra tutta dedicata agli stratagemmi per copiare senza farsi scoprire al Museo della scuola di Norimberga. L’esposizione raccoglie oltre mille tipi di bigliettini utilizzati nell’ultimo secolo da studenti di ogni provenienza geografica, dalla Tanzania a Hong Kong, senza dimenticare l’Italia. Tra le «opere» esposte, anche quelle di personaggi celebri, come per esempio Konrad Adenauer. Il futuro Cancelliere era riuscito ad avere in anticipo la traccia del compito di tedesco all’esame di maturità. Tutti i bigliettini rivelano minuziosi e lunghi lavori di preparazione ispirati al motto «Non studiare oggi quello che puoi copiare domani». Negli anni strategie si sono trasformate fino ad integrarsi con le nuove tecnologie.

Sparire – alla ricerca di Evan Ratliff – Wired – Stati Uniti
Evan Ratliff, giornalista di Wired ha deciso di sparire per un mese. La sfida è stata lanciata per verificare se qualcuno fosse in grado di trovarlo e dirgli la parola “fluke”. In quel caso Evan avrebbe risposto con una parola chiave da comunicare a Wired per richiedere i 5000 dollari del premio. Tutto è andato come previsto, fino all’ 8 settembre quando Ratliff è stato smascherato a New Orleans da un dipendente di una pizzeria, preallertato da qualcuno che aveva quasi rintracciato lo scomparso. Ratliff ha lasciato volutamente dietro di se molti indizi, per illustrare i tipici errori commessi da chi vuole sparire davvero. La descrizione completa dell’inseguimento.

Smallery – Berlino
Berlino, la città più grande della Germania, a partire dall’inizio di Agosto, ospita una delle più piccole gallerie d’arte nel mondo: la Smallery, un piccolo deposito per gli attrezzi da giardino collocata nel cortile di PULK, un’agenzia creativa nella zona di Mitte. Le 24 opere d’arte create appositamente da illustratori di successo di livello internazionale provenienti da diverse città, come New York, Toronto, e, naturalmente, Berlino, sono state esposte in meno di 2 metri quadrati di spazio. Le insolitamente piccole opere d’arte, sono state riprodotte in 50 stampe di alta qualità, disponibili per l’acquisto a 30 euro.

Lego House – Regno Unito
La bellezza di 3 milioni di mattoni Lego. Tanti ne sono serviti per costruire nel Dorking, in Inghilterra, la casa progettata dal presentatore della BBC James May, che ha scommesso di riuscire a vivere per un weekend in una casa interamente fatta di Lego. L’edificio è a grandezza naturale, completo di scala, toilette, doccia e giardino. Insomma, in tutto e per tutto abitabile. Tra semilavorati, particolari e dettagli, i pezzi Lego impiegati sono stati circa 816.000.000, per un progetto – la Lego House – che ha coinvolto, nella fase di costruzione, circa 600 amanti di Lego, e che farà parte di uno show televisivo chiamato James May’s Toy Stories.

Back2black Festival – Rio de Janeiro
Back2Black è un Festival internazionale tenuto contemporaneamente a Rio de Janeiro (presso la rinnovata Stazione Leopoldina) e Brasilia. Tre giorni di eventi che celebrano il continente come diffusore di cultura e polo di discussione politica, oltre ad evidenziare le diverse origini e influenze sul popolo e la cultura del Brasile. L’obiettivo di B2B è quello di “promuovere incontri”. Incontri della musica con l’arte, della politica con il cinema, della danza con la coscienza sociale, della letteratura con la moda, del consumo con il teatro, dell’uomo contemporaneo con sé stesso. La spettacolarità di B2B è unita al confronto su temi quali la costruzione di ‘nuove utopie’ e la relazione fra cultura, sviluppo e globalizzazione.

Teatro del fuoco – Festival Internazionale di danza del fuoco – Stromboli – Italia
Dal 25 agosto al 5 settembre si è tenuta a Stromboli la seconda edizione del Teatro del Fuoco, festival internazionale di artisti, ballerini e giocolieri, giunti da tutto il mondo per celebrare Iddu, nome con il quale gli isolani chiamano il loro vulcano. Lo Stromboli, classificato come il vulcano più attivo d’Europa, con eruzioni ogni 15, 20 minuti, scandisce la vita dell’omonima isola resa celebre dal film di Rossellini oltre 60 anni fa, rimarcando la relazione tra gli isolani e il fuoco. Per questo motivo il fuoco è al centro del festival che dopo il successo dello scorso anno, in questa edizione ha proposto un programma denso, tra spettacoli, laboratori e scenografie che hanno spaziato tra arte e cultura del fuoco.

62° Festival internazionale del film di Locarno
Il Festival internazionale del film di Locarno ha assegnato lo scorso 15 agosto il Leopardo per la miglior attrice e la migliore opera prima a Nothing Personal, debutto cinematografico della regista olandese Urszula Antoniak. La giovane protagonista Lotte Verbeek, dopo la brusca rottura della sua relazione, lascia città, casa e tutto ciò che possiede e comincia un viaggio on the road che la porta in un remoto angolo dell’Irlanda. La sua solitudine viene interrotta quando incontra un’anima gemella, un eremita che aveva già fatto una scelta di vita simile alla sua. Una storia completamente diversa quella di Akadimia Platonos del regista greco Filippos Tsitos, che gioca intorno agli stereotipi etnici attraverso le esilaranti discussioni quotidiane di tre amici in un povero quartiere di Atene con una popolazione composita di nativi e immigrati. Il protagonista Antonis Kafetzopoulos ha ottenuto il Leopardo per il miglior attore.

Le vie magiche di Bologna
Bologna magica nasce nel 1994, dalla passione per l’esoterismo di Morena Poltronieri e Ernesto Fazioli, membri dell’associazione culturale Hermatena che si occupa di studi relativi a filosofie, mitologie e scienze antiche legate all’ esoterismo. L’analisi dei simbolismi contenuti nelle principali realizzazioni artistiche e architettoniche delle città del mondo, ha portato alla realizzazione di veri e proprio viaggi di esplorazione all’interno di varie città italiane ed estere, tra cui anche Ferrara, Modena, Londra e Praga. A partire dal 31 agosto sono stati organizzati tre percorsi all’interno di Bologna con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Bologna, tre passeggiate notturne che svelano altrettante “anime” nascoste della città: il primo dedicato ai luoghi delle streghe e degli eretici, il secondo alle fattucchiere, il terzo alla cabala.

Luca Catalano Gonzaga a Visa pour l’image 2009 – Perpignan – Francia
Il festival Visa pour l’image di Perpignan è uno dei più importanti appuntamenti internazionali per il mondo della fotografia. Dedicato interamente al fotogiornalismo, ha visto quest’anno Luca Catalano Gonzaga vincere il Care Humanitarian Reportage Award. Il fotografo italiano ha conquistato il premio grazie al suo reportage sui bambini che in Nepal lavorano nelle fabbriche di mattoni. Il reportage fa parte di un progetto dedicato ai diritti dei bambini e Catalano utilizzerà il premio in denaro ricevuto per proseguire questo complesso e intenso lavoro.

Giornalista commissiona delitti per garantirsi l’audience – Brasile
Wallace Souza è un noto deputato, giornalista e conduttore televisivo brasiliano, di Manaus, capitale dello stato dell’Amazzonia, divenuto estremamente popolare negli ultimi anni, grazie ad un programma televisivo dedicato a crimini e delitti particolarmente afferrati, in cui venivano mostrate immagini reali di arresti e raid della polizia contro criminali senza scrupoli. Wallace Souza ha costruito la sua celebrità arrivando tempestivamente sulla scena dei crimini, catturandone le immagini più esclusive e truculente. In agosto la polizia brasiliana ha portato a termine un’indagine che ha dimostrato il coinvolgimento di Souza in cinque omicidi come mandante, al solo scopo di essere il primo ad arrivare sulla scena del delitto, assicurandosi lo scoop.