Hits

BIC phone – Francia

Il museo dell’innocenza di Orhan Pamuk – Turchia

Burn After Reading di Ethan Coen e Joel Coen

Internet sul monte Athos – Grecia

Falsa copertina Vogue con Sarah Palin – Alaska


Hots

La prova del miele di Al-Neimi Salwa
Araba, musulmana e colta, la protagonista di questo libro, nata e cresciuta a Damasco, si è trasferita a Parigi dove lavora in università. Nella sua vita c’è stato un uomo fondamentale che le ha aperto un mondo prima sconosciuto, erotico e carnale. Questo incontro l’ha portata a mettere in pratica le teorie che ha appreso in anni di letture clandestine degli antichi testi di letteratura erotica araba, fino a risvegliare ricordi dell’infanzia, di segreti, tradimenti e passioni. Senza dimenticare le confidenze delle amiche, o i tipici rituali della cultura araba come l’hammam, e le leggi, i testi sacri, tutto diventa materia di una ricerca che fa del corpo il mezzo e il fine della ricerca stessa.

Mostra Looking at music – MoMA – New York
Il MoMA di New York presenta Looking at Music, un’esposizione che esplora le dinamiche delle sperimentazioni artistiche e delle opere interdisciplinari che hanno nutrito e fertilizzato il ‘terreno artistico’ nella decade successiva al 1965, creando ponti tra campi di competenza di arti divise da secoli di tradizioni. La musica segnò il passo di tale evoluzione in cui anche alto e basso, travestimento e teatro, musica leggera e musica colta cercarono nuove alleanze, anche grazie ai rapidi cambiamenti nell’area della tecnologia. Ciò rese possibile sia alcuni interventi nei primi video, ad esempio, dei Beatles, David Bowie, Captain Beefheart, sia nel debutto della Media Art di Nam June Paik, Bruce Nauman, Steve Reich, Joan Jonas, Yoko Ono, Laurie Anderson. Opere tutte presenti in mostra insieme ad elaborati e studi -quali disegni, stampe e fotografie- di John Cage e altri.

Mostra Bossa na Oca – San Paolo – Brasile
Nella mostra organizzata a San Paolo sulla Bossa Nova si propongono le dinamiche nascoste dietro un “momento magico” vissuto a Rio dal 1958 al 1964, in una storia di innovazione che ha cambiato il mondo della musica e la percezione di un intero paese. E’ bastato l’incontro a Rio tra un poeta e un virtuoso della parola – Vinicius de Moraes – e l’ inventore di una nuova grammatica musicale fondata sul semi-tono come Jobim, per avviare un circolo virtuoso a cui ha contribuito un altro gigante dell’improvvisazione musicale come Joao Gilberto, definendo le regole di una nuova “cosa” (questo il significato in carioca di Bossa Nova) che ha poi dilagato nel mondo. Tutto questo viene raccontato con suggestive atmosfere e ambientazioni video-musicali.

H BOX di Hermes
H BOX è una sala cinematografica itinerante, che presenta video e film da artisti internazionali come Su-Mei Tse, Yael Bartana, Dora García, Judit Kúrtag, Valérie Mréjen, e Shahryar Nashat. H BOX è prodotto da Hermès e viaggia da un museo all’altro, attivando sempre delle collaborazioni artistiche nuove. La sua struttura è facile da smontare per il trasporto facile in giro per il mondo e consiste di due moduli pieghevoli in alluminio e plastica. Dopo la sua presentazione del progetto questa estate al museo della Tate Modern, il “contenitore artistico” viaggerà alla Triennale di Yokahoma in Giappone.

Il parroco della notte – Bibione
Grande successo di pubblico per l’iniziativa di Don Andrea Vena, parroco della chiesa di Santa Maria Assunta di Bibione, piccolo paese marittimo che in estate accoglie una moltitudine di turisti. Don Andrea ha deciso di tenere, tutti i giovedì d’estate, le porte della sua chiesa aperte anche di notte, come segno di vicinanza a chi, per vari motivi, rimane sveglio: dai giovani agli anziani, dai lavoratori a chi va in discoteca. L’affluenza in chiesa è stata grande e il “parroco della notte” ha parlato e confessato fino all’una e mezzo del mattino. Questa iniziativa, così come altre pionieristiche (dalla chiesa gonfiabile alla predicazione in autogrill), indica come la Chiesa Cattolica stia progressivamente adattando ai tempi attuali i propri metodi di evangelizzazione.

Beijing Coma di Ma Jang
Ma Jiang è un autore cinese dissidente che vive a Hong Kong dal 1987, data in cui fu pubblicato il suo primo libro Tira fuori la lingua. Sposato con un’inglese vive a Londra ma non parla una parola di inglese e scrive solo in cinese, anche se i suoi libri sono vietati in Cina. Per scrivere Bejing Coma, un lungo racconto sulle memorie di Tiananmen, ha impiegato quasi dieci anni, e ci sono voluti altri due anni a sua moglie per tradurlo. Pubblicato in agosto di quest’anno, prima dei Giochi Olimpici, il suo lancio è stato un successo negli USA. La storia ha un doppio livello – il coma e Tiananmen, l’anima intrappolata nel corpo e gli studenti intrappolati nella piazza – che viene da un incidente nella vita dello stesso Ma Jiang. Nel giugno del 1989 Ma raggiunse i dimostranti a Pechino e suo fratello maggiore venne ferito in un incidente e entrò in coma. Le memorie di Tiananmen ritornano come un dialogo tra i leader degli studenti, raccontato dagli stessi protagonisti.

Stampa il tuo viso su un M&M
Il marchio M&M ha lanciato un servizio che permette di personalizzare i famosi cioccolatini con messaggi e immagini. Il meccanismo è semplice ed efficace, ti colleghi a www.mymms.com/customprint_faces selezioni il colore o i colori degli M&M che desideri, scegli l’immagine, scrivi il messaggio che vuoi far stampare e individui il packaging che fa per te. L’azienda ti confeziona e ti invia i tuoi M&M personalizzati. Un perfetto regalo di matrimonio, compleanno o un semplice pensiero originale. Inoltre sul sito di M&M sono disponibili una serie di divertenti opzioni tra cui scegliere.

The Great Cake Escape – Regno Unito
Un progetto di street art volto a ricreare, nelle strade di Londra, Sheffield e Leeds, un’atmosfera alla “Alice nel paese delle meraviglie”: è The Great Cake Escape, primo esempio di sweets guerrilla. Due ragazze londinesi, sotto gli pseudonimi di Cherry Bakewell e Fondantt Fancy, cucinano e decorano cup cakes e le lasciano in giro per le strade con delle bandierine che invitano ad assaggiarle. L’iniziativa, nata per festeggiare il compleanno di una delle due ragazze, si è trasformata, sull’onda dell’iniziale successo, in progetto artistico, che continua in due nuove varianti: Take the Biscuit (che interessa i numerosi festival estivi inglesi) e Skate Cake Escape (abbinato al London Roller girls).

How to Cook Children: A Grisly Recipe Book di Martin Howard e Colin Stimpson
Questo libro presenta una serie di ricette fittizie di streghe di tutto il mondo. Tutti i piatti hanno una cosa in comune: l’ingrediente principale sono i bambini. Molte streghe hanno dato il loro contributo, dalla statunitense Barfa Stew-Wart all’indiana Kideeta Skingh, ma anche l’inglese Janie Groviller. Ogni ricetta è introdotta dalla curatrice Esmelia Sniff e ogni strega si presenta prima di raccontare la sua ricetta. L’aspetto dark dell’argomento è condito con humor e ironia, rendendo il libro divertente per i piccoli ma anche per i grandi.

Nature Matching System di Tattfoo Tan – Bus Terminal – New York
L’artista newyorkese Tattfo Tan ha realizzato un’opera di arte pubblica: una gigantesca griglia di colori ispirata a frutta e verdura, uno dei più grandi progetti artistici mai realizzati presso il terminal degli autobus, nel Fashion District di Manhattan. Attraverso il NMS – Nature Matching System, le migliaia di persone che transitano ogni giorno possono apprendere visivamente come i colori contribuiscano ad uno stile di vita più salutare. Il progetto invita in modo incisivo ad “Assumere la dose giornaliera si colore”. Tattfoo Tan ha trasformato, utilizzando il software Photoshop, 88 colori di frutta e verdura in una palette di colori in stile Pantone.