Hits

Marilyn Monroe, Life of a Legend – Londra

Allargamento dell’Unione Europea

Villa Incognito di Tom Robbins

Porno di Irvine Welsh

La città incantata di Hayao Miyazaki


Hots

The new Saatchi Gallery – County Hall, Londra
Il 17 aprile ha aperto a Londra la nuova Saatchi Gallery nel sontuoso palazzo della County Hall, sulla riva del Tamigi e a due passi dalla cattedrale di Westminster e della grande ruota del London Eye. Il famoso collezionista Charles Saatchi, che possiede indubbiamente una delle più importanti raccolte di arte contemporanea, ha consacrato il nuovo spazio ad una sorta di ossessione per la mortalità e il decadimento fisico, con una ricerca suggestiva ma anche morbosa per la vivisezione della realtà. Non a caso più della metà delle opere sono di Damien Hirst, sicuramente uno dei principali rappresentanti della ‘britart’ fin dall’inizio degli anni ’90. Altri pezzi famosi: il monumentale ritratto di Myra Hindley, serial killer morta pochi mesi fa in carcere, relizzato da Marcus Harvey, le fotografie di Hiroshi Sugimoto, il singolare Angel di Ron Mueck.

L’ultimo canestro di M.Jordan, Filadelfia
Sei titoli di campione Nba, 5 come miglior giocatore,10 come miglior marcatore,una sfilza di record appartengono al passato di una carriera durta 15 anni. La partita di addio si è giocata il 16 aprile a Filadelfia, tra le ovazioni dei 21257 spettatori e i cori “We want Mike” dei tifosi. MJ è andato in lunetta per l’ultima volta e migliaia di flash hanno immortalato l’ultimo canestro.”Il basket è stato la mia vita, è stato il mio miglior amico: gli ho dato tanto e da lui ho ricevuto tanto” ha dichiarato l’ormai 40enne Mr. Air.

La Williams smette di fumare
La Williams Bmw ha deciso di interrompere una tradizione consolidata della Formula Uno ed ha concluso un accordo di sponsorizzazione con la GlaxoSmithKline, produttrice del farmaco NiQuitin destinato a chi vuole smettere di fumare. Si tratta di una novità clamorosa per la Formula Uno, da sempre sponsorizzata e sostenuta dalle aziende del tabacco. Proprio a causa del divieto di fare pubblicità alle sigarette imposto da Austria e Belgio, il circo motorizzato aveva deciso di abbandonare due storici circuiti come Spa e A1-Ring Il patron della scuderia britannica Frank Williams ha parlato di “mossa storica”, sottolineando che l’accordo “è la dimostrazione lampante che la Formula Uno può benissimo avere un futuro anche senza le sponsorizzazioni delle multinazionali del tabacco”.

Focus sull’ eccellenza – Salone del Mobile, Milano
Un nuovo approccio al design internazionale si è manifestato al Salone del Mobile 2003 con due progetti. Dalla collaborazione tra Siemens, maggior produttore mondiali di telefoni cordless e Alessi, fabbrica di sogni del design italiano, è nato il telefono Alessi, progettato da Stefano Giovannoni. L’apparecchio, esposto alla Triennale di Milano, verrà prodotto solo in due colori (bianco e nero) ed è caratterizzato dall’estrema semplicità. Philips Design ha collaborato con il produttore di mobili Cappellini nella realizzazione della linea “Paesaggi fluidi”, che comprende mobili dal design esclusivo integrati da dispositivi di intrattenimento, unendo tecnologia e design nell’ambiente domestico. Gli oggetti, presentati al Superstudio Più di Milano, verranno commercializzati dalla rete di vendita di Cappellini.

The Mass – ERA
Eric Levi è l’ ideatore e l’anima del progetto ERA, un successo mondiale che ha totalizzato vendite per oltre 6 milioni di copie con i primi due album. L’ultimo album, The Mass, balzato in testa alle classifiche in Italia, esalta le tipiche atmosfere gotiche che richiamano alla mente cavalieri medievali, combattimenti e intrighi di corte. Il fulcro nel nuovo album è il singolo “The Mass”, un esaltante adattamento in chiave moderna del più celebre tema della musica classica “Fortuna Imperatrix Mundi” dai Carmina Burana di Carl Orff.

We Want Peace – Lenny Kravitz
“Noi vogliamo la pace” è l’accorato appello lanciato da Lenny Kravitz per la pace mondiale. Kravitz ha composto la canzone “We Want Peace” e l’ha eseguita con Kazem Al Sahir, artista numero uno della musica pop irachena, noto come Ambasciatore Iracheno del mondo e della leggenda della musica araba. “Non ci sarà pace se non ci proviamo, questa canzone esalta il nostro ruolo di persone del mondo che chiedeno libertà e pace” ha dichiarato il cantante nelle numerose interviste. La canzone è disponibile in esclusiva sul sito Rock the Vote, una organizzazione apartitica non profit dedicata alla protezione della libertà di espressione.

Moda & SARS, Estremo Oriente
Il fenomeno della polmonite atipica ha impressionato il mondo intero, creando fobie, ansie e paure, ma anche imprevedibili fenomeni di stile provenienti dal basso. Con un approccio tipicamente orientale e ‘transitivo’, nei paesi dell’estremo oriente anche le mascherine sono state modificate e adattate, seguendo la passione locale per la griffe e per i personaggi dei fumetti. Nelle strade di Cina, Giappone e Hong Kong si possono infatti trovare molte persone che indossano veri e propri ‘accessori moda protettivi’, decorati con i disegni di Hello Kitty, ma anche con i loghi di Valentino e Louis Vuitton.

Droog Design – Your Choice, Milano
Tra progetti presentati al Salone del Mobile, l’allestimento di Droog Design si segnala per la particollare scelta concettuale. “Your Choice” consiste nell’esposizione seriale di prodotti, (t-shirts, borse, ecc.) perfettamente identiche ma con prezzi variabili secondo la stampa impressa sui prodotti ed il loro posizionamento. La filosofia del gruppo di progettisti indaga su ciò che accade quando al consumatore sono offerte troppe variabili sino a rendere impossibile la scelta. In “Your Choice” queste considerazioni sono invertite: se i prodotti sono identici e solo i prezzi variano, ovviamente verrà acquistato quello con il prezzo più basso. Qualora il prezzo fosse esposto in maniera visibile e permanente, il consumatore adotterebbe lo stesso criterio ?

Clio Banzai
La campagna pubblicitaria Clio Banzai ha preso il Giappone ed i suoi stereotipi come momento di ispirazione. Un ragazzo è disposto a fare cose assurde pur di guidare una Clio, al punto che lo vediamo correre per la città dopo essersi fatto ricoprire prima di pece, poi di piume bianche. Anche il sito ufficiale della Clio propone una sfida, ovvero un gioco on-line con tanto di classifiche e premi finali. Lo slogan recita: ‘E tu cosa sei disposto a fare per guidarla’. La musica gioca un ruolo importante, sia nel sito sia nello spot: infatti la generazione di trentenni ricorderà sicuramente questo motivo come sigla del cartone animato ‘Jeeg Robot d’Acciaio’.

Une Tour Eiffel haute en couleurs, Parigi
In occasione dell’anniversario dell’inaugurazione della Tour Eiffel, Parigi si apre a numerosi eventi dedicati al simbolo della Ville Lumière. Ed è proprio alla ‘luce’, legata all’esperienza percettiva della Tour Eiffel, viene dedicata la grande esposizione che il Centre Pompidou ha inaugurato nelle sale della Children Gallery. Une Tour Eiffel Haute en Couleurs raccoglie e lega le opere di numerosi artisti, che in tempi e in ambiti diversi, si sono lasciati ispirare dalle vibrazioni della luce e dall’infinita espressione compositiva dei colori evocati dall’imponente costruzione di ferro, nel contempo aerea e monumentale. All’interno dell’esposizione si trova anche un laboratorio per i più piccoli, sulla costruzione di una propria Tour Eiffel, aprendo nuovi spazi creativi e percettivi.